Negli ultimi tempi, la forte spinta verso la digitalizzazione della fabbrica e la pervasività della tecnologia nelle aziende ha posto una forte accento sul tema della sicurezza.

Nonostante la consapevolezza dei rischi che l’apertura della propria realtà al mondo digitale può comportare, la scarsa educazione e sensibilità dei dipendenti alla tematica e la voglia, necessità di rincorrere la modernità hanno portato molte aziende a sottovalutare o a non occuparsi adeguatamente della cybersecurity.

In questo contesto, molte realtà sono nate e/o sono cresciute supportando i propri clienti ad innalzare la sicurezza delle infrastrutture ICT individuando vulnerabilità e possibili rimedi; tra queste la pescarese Quantum Leap, società nata quattordici anni fa e, recentemente, acquisita da Deloitte Risk Advisory, realtà del network Deloitte.

In Deloitte abbiamo trovato il miglior posto per sviluppare ulteriormente le nostre capability di cyber security e migliorare la protezione del cyberspace, grazie a professionisti di eccellenza con una chiara visione di sviluppo strategico dei servizi di sicurezza – ha dichiarato Stefano Chiccarelli, co-fondatore di Quantum Leap -. La valorizzazione delle rispettive identità è l’elemento base di questo accordo e l’aspetto che ci differenzia nel mercato permettendoci di crescere insieme e diventare un punto di riferimento per i nostri clienti e per la community degli ethical hacker.”

L’operazione di acquisizione della società di ethical hacking e cyber security denota, ancora una volta, l’attenzione che i grandi player stanno avendo sul tema della sicurezza e come cerchino sul mercato opportunità per rafforzare e acquisire nuove competenze così da completare la propria offerta.

“Il rischio cibernetico costituisce una delle sfide più difficili del nostro futuro e Deloitte mette a disposizione impegno e competenze per contribuire in modo efficace alla gestione della sicurezza di reti ed informazioni, contribuendo a ridurre i rischi della società moderna. Per questo, la linea di servizio di Cyber Security rappresenta una delle principali piattaforme di crescita per Deloitte in Italia ed in tutto il mondo. Questa operazione, che segue la precedente acquisizione di Intellium nel 2017, si inserisce nel percorso di crescita che abbiamo intrapreso e che vedrà in futuro altre operazioni volte a rafforzare sempre più l’offerta di Cyber Security” ha commentato Ciro Di Carluccio, Amministratore Delegato di Deloitte Risk Advisory.

© RIPRODUZIONE RISERVATA