Le minacce provenienti dagli attacchi digitali sono in crescita costante, e Fortinet si attrezza per fronteggiare queste dinamiche con l’acquisizione di Bradford Networks, azienda statunitense specializzata nell’implementazione del controllo dinamico dell’accesso alla rete. L’operazione rafforza la Fortinet Security Fabric, facendo convergere il controllo degli accessi e le soluzioni di sicurezza IoT per fornire alle grandi aziende maggior visibilità e sicurezza per le loro reti complesse.

Visibilità continua ed agentless su endpoint

L’operazione consente infatti a Fortinet di apportare una serie di miglioramenti, come la visibilità continua ed agentless su endpoint, utenti, dispositivi e applicazioni attendibili e non attendibili che accedono alla rete, IoT e dispositivi headless inclusi; maggiore sicurezza IoT tramite micro-segmentazione dei dispositivi; classificazione dinamica dei dispositivi headless per tipo e profilo; assegnazione automatica delle policy per consentire l’isolamento granulare di dispositivi non sicuri.
Il tutto è reso accessibile utilizzando una semplice interfaccia utente web che permette un event triage accurato e il contenimento delle minacce in pochi secondi tramite integrazioni automatizzate del workflow che impediscono lo spostamento laterale. L’implementazione della soluzione è definita semplice, grazie all’architettura altamente scalabile che elimina l’implementazione di un’installazione multi-sito in ogni location.

“Mentre le grandi organizzazioni continuano ad assistere a un’elevata crescita del traffico di rete e del numero di dispositivi e utenti che accedono alle loro reti, il rischio di violazione aumenta in modo esponenziale – dichiara Ken Xie, founder, chairman e Ceo di Fortinet, che aggiunge – L’integrazione della tecnologia Bradford Networks con Security Fabric di Fortinet offre alle grandi aziende la visibilità continua, la micro-segmentazione e la tecnologia di controllo degli accessi di cui hanno bisogno per contenere le minacce e bloccare i dispositivi non attendibili dall’accesso alla rete”.

Ken Xie, founder, chairman e Ceo di Fortinet
Ken Xie, founder, chairman e Ceo di Fortinet

“Ci uniamo a Fortinet per offrire alle grandi organizzazioni una maggiore visibilità e sicurezza – commenta Rob Scott, Ceo di Bradford Networks -. La tecnologia di Bradford Networks è già integrata con la Security Fabric di Fortinet, inclusi FortiGate, FortiSIEM, FortiSwitch e FortiAP, per ridurre al minimo il rischio e l’impatto delle minacce informatiche anche negli ambienti di sicurezza più difficili come l’infrastruttura critica dei settori Oil & Gas, Energy e Manufacturing”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA