Con il moltiplicarsi dei sistemi di comunicazione, i sistemi telefonici si sono evoluti, sono cambiati, ma sono rimasti l’elemento portante nelle attività aziendali. E utilizzarne ancora oggi di inadeguati può pregiudicare il raggiungimento degli obiettivi, i rapporti con i clienti e i fornitori e quindi il valore stesso del brand.

Installazione e manutenzione dei centralini infatti non sono operazioni semplici, mentre la tecnologia offre potenzialmente soluzioni agili, facili da aggiornare, e la possibilità di raggiungere i dipendenti ovunque sempre con lo stesso numero telefonico. Sarebbe corretto aggiungere anche un’altra riflessione relativa alla sicurezza e alla compliance del traffico dei dati. Infatti molte soluzioni di comunicazione tradizionali prevedono la memorizzazione dei dati in luoghi non sicuri, poco protetti, mentre un’architettura in cloud, e ridondante, garantisce aggiornamenti puntuali e upgrade tempestivi.

Qui si innesta la proposta di NFON, Cloudya, una piattaforma di comunicazione (con colleghi, partner, clienti e qualsiasi contatto) in cloud che permette di eliminare i vincoli delle soluzioni di comunicazione tradizionale. Cloudya è il sistema di comunicazione in cloud con cui, senza centralini on-premise, senza server locali, è possibile assegnare un unico numero di telefono e un’unica casella di posta ai dipendenti per semplificare al massimo le comunicazioni indipendentemente dalla loro posizione geografica, da qualsiasi dispostivo connesso ad Internet.

Cloudya - I punti di foreza della proposta
Cloudya – I punti di forza della proposta

Il servizio è garantito dall’architettura ridondante NFON con data center esclusivamente all’interno dei confini dell’Unione Europea (nel pieno rispetto dei regolamenti nazionali e sovranazionali). Non solo, i sistemi telefonici classici spesso sono soggetti ad interruzioni di servizio, inconvenienti risolti da Cloudya proprio a livello architetturale, con la certezza di affidarsi ad un servizio di assistenza tecnica disponibile 24 ore su 24. Entriamo nei dettagli.

Si tratta di un servizio business che offre comunicazione ad alta qualità vocale a partire da un sistema telefonico centralizzato gestito direttamente da NFON nei suoi data center. Cloudya non solo offre più funzionalità rispetto ai centralini tradizionali, liberando l’azienda dai centralini on-premise – ma le migliora. NFON fornisce numeri di telefono locali e internazionali, portabilità dal proprio numero, migrazione dei numeri esistenti, permette la gestione centralizzata di sedi multiple.

E grazie a Pbx che è il vero cuore pulsante del sistema permette di telefonare e rispondere con molteplici dispositivi e software, con ampia flessibilità nella gestione delle estensioni per ottimizzare il traffico telefonico in arrivo ed in uscita. Facciamo un paio di esempi, ma indicativi delle potenzialità: è possibile gestire fino a 10 profili di trasferimento di chiamata per ogni estensione, impostare fino a 10 regole per il trasferimento di chiamata per profilo, impostare destinazioni multiple per il trasferimento di chiamata, definire in modo personalizzato le estensioni visibili nelle rubriche personali.

Cloudya è utilizzabile con qualsiasi dispositivo mobile
Cloudya è utilizzabile con qualsiasi dispositivo mobile

Oppure ancora è possibile definire gruppi di estensioni per prendere in carico le chiamate in arrivo sullo stesso numero (gruppi di ricerca), e prelevare chiamate segnalate su numeri diversi (gruppi di prelievo). E ancora mettere in attesa le chiamate senza bisogno di interagire con il chiamate, senza necessariamente inoltrarle all’interlocutore desiderato, una funzionalità ideale anche per i contact center, così come quella che permette di ottimizzare la specializzazione in una linea di assistenza, con il cliente che può definire i livelli di competenza e il livello di specializzazione. O impostare l’instradamento a tempo, per la gestione dei flussi di chiamate in base alle attese.    

Cloudya offre il servizio voicemail che prevede una segreteria telefonica individuale personale per memorizzare i messaggi in formato elettronico e poi magari recuperarli con il PC, ma è possibile anche inviare e ricevere fax. Ed è possibile attivare e gestire audioconferenze, anche con moderatore con fino ad un massimo di 50 partecipanti

Se il dipartimento IT si libera delle preoccupazioni legate ai centralini, gli utenti possono comunque continuare ad utilizzare anche il telefono da scrivania, e NFON supporta inoltre i telefoni Voip dei moltissimi produttori. I menu basati su Xml permettono di accedere dal device direttamente in modo facile alle principali funzionalità del sistema.

Ecco alcuni dei vantaggi più immediati. L’attivazione del servizio avviene in poche ore, permette la configurazione logistica dell’hardware con una logistica minima e l’installazione è plug&play. Il firmware dei dispositivi si aggiorna in automatico, e non è necessaria alcuna configurazione manuale sui singoli dispositivi.

Cloudya su un desktop
Cloudya su un desktop

E’ possibile anche controllare da remoto il proprio telefono da scrivania previa installazione di un client Cti sul computer che permetterà l’accesso al telefono dal PC per effettuare le chiamate anche da lì. NFON propone due soluzioni Cti NFON con caratteristiche a scalare, ma di base è sempre prevista l’integrazione con Outlook e quella con Skype for Business tramite plugin. NFON, lo ricordiamo, offre anche altri servizi specifici per esempio per Microsoft Teams di Office 365 del tutto integrabile.

Come software aggiuntivo NFON propone un pannello operatore per accettare o meno le chiamate in arrivo – eventualmente bypassando il “softphone” integrato – per trasferire le chiamate ai destinatari e per l’accesso a tutte le informazioni del caso, oppure ancora per mettere alcune chiamate in attesa ed inoltrarle a destinatari specifici. Tutti i dati relativi al registro chiamate, ai contatti, alla durata delle conversazioni etc. restano disponibili. 

NFON con Cloudya si spinge oltre, e anche per questo il servizio si qualifica come unico nello scenario della telefonia in cloud. Cloudya offre un’interfaccia utente semplice, da qualsiasi dispositivo, possibile grazie alla sua natura come Web App, che permette di accedere al proprio account anche dal browser.

La piattaforma è si paga solo in base all’utilizzo. E’ possibile gestire il numero degli utenti, mensilmente, senza preoccuparsi se aumenta o diminuisce. Un approccio completamente diverso rispetto alle tante difficoltà che si incontrano quando si deve scegliere di dimensionare un centralino on-premise.

Non perdere tutti gli approfondimenti della Room NFON Cloud Communication

      

© RIPRODUZIONE RISERVATA