Presentato oggi, in un evento pubblico virtuale, il 1° Rapporto Assoconsult che indaga la domanda di servizi di consulenza in Italia. Uno studio, realizzato da NetConsulting cube, che mette sotto la lente le strategie delle realtà imprenditoriali italiane che ricorrono al Management Consulting.

Riccardo Zanchi, direttore generale di NetConsulting cube
Riccardo Zanchi, direttore generale di NetConsulting cube

Lo studio ha coinvolto le principali aziende private italiane (tra le Top 200) intervistate tra novembre 2019 e marzo 2020, con una appendice realizzata lo scorso a maggio in piena emergenza sanitaria da Covid-19. 

Analizza quanto i servizi di consulenza rientrino tra le voci delle priorità di business, quanto le tecnologie supportino le strategie aziendali e l’esigenza di consulenza specifica, e quali sono i principali ambiti di applicazione dei servizi di consulenza stessa.

Marco Morelli, presidente di Assoconsult
Marco Morelli, presidente di Assoconsult

Dettaglia inoltre l’andamento del budget dedicato ai servizi di consulenza (tema caro gli uomini di business) e i criteri per la scelta del supporto consulenziale adeguato a seconda delle funzione aziendale. Nello specifico, coinvolge 5 funzioni strategiche aziendali: IT, Marketing, Operation, HR e Afc (amministrazione, finanza e controllo).

Moderato da Emanuela Teruzzi, il dibattito vede l’analisi della ricerca snocciolata da Riccardo Zanchi, direttore generale di NetConsulting cube e i punti di vista di Marco Morelli, presidente di Assoconsult, con la testimonianza preziosa di Chiara Pastorino, global banding & performance management diversity e inclusion di Intesa Sanpaolo, che ricopre funzioni HR nel gruppo.

Chiara Pastorino, global banding & performance management diversity e inclusion di Intesa Sanpaolo
Chiara Pastorino, global banding & performance management diversity e inclusion di Intesa Sanpaolo

Dalla ricerca emerge come le figure aziendali facciano affidamento alla consulenza in modo diverso e come l’emergenza sanitaria abbia dato nuove priorità impattando sulla domanda di consulenza. L’innovazione rimane propedeutica al cambiamento, come anche Covid-19 insegna, ma rimangono aperte le sfide su competenze, allocazione di budget, selezione dei consulenti, capacità di fare sinergia.

Nel webinar i dettagli del 1° Rapporto Assoconsult “La domanda di servizi di consulenza in Italia” e il dibattito costruttivo tra relatori e partecipanti sulle sfide future.

Leggi tutti gli approfondimenti dello Speciale Management Consulting

© RIPRODUZIONE RISERVATA