A luglio 2021 è nata Bludigit, la nuova società di Italgas in cui sono state concentrate tutte le attività di information technology del Gruppo e la digital factory, l’hub di innovazione tecnologica creato per sviluppare soluzioni digitali che abilitano la trasformazione del business.

Il Gruppo Italgas ha sviluppato da tempo una politica di sostenibilità con l’obiettivo di diventare un esempio di approccio sostenibile al business nel settore energetico, impegnandosi al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e di quelli definiti dall’Unione Europea.

Il piano di sostenibilità 2019-2025 di Italgas, in coerente e costante evoluzione rispetto agli aggiornamenti del piano strategico, viene articolato in azioni e progettualità capaci di concretizzare i cinque pilastri del modello di sostenibilità aziendale sulla base degli obiettivi SDGs dell’Agenda 2030:

  1. Sviluppare la cultura della sostenibilità (Sdg n° 17): il Gruppo Italgas punta alla diffusione della cultura della sostenibilità dentro e fuori i confini aziendali. Integra la sostenibilità nei propri processi di governance, promuove comportamenti collaborativi con i propri stakeholder basati su un’idea di rapporto di lungo periodo, valorizza la trasparenza dei comportamenti e si impegna a combattere la corruzione. S’impegna anche affinché i dipendenti siano sempre più consapevoli dell’importanza dei temi della sostenibilità per la vita aziendale e per la società nel suo complesso.
  2. Mettere le persone al centro (Sdg n° 4, 5, 8): la tutela dei diritti umani, della salute e sicurezza sul lavoro sono alla base del business di Italgas, che riconosce, allo stesso tempo, la centralità dello sviluppo e valorizzazione del capitale umano per il raggiungimento dei propri obiettivi. Punta a creare relazioni di lungo periodo col proprio personale, riconoscendo e tutelando i diritti dei lavoratori, potenziando il welfare aziendale, anche in un’ottica di migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, promuove le diversità, si fa carico del benessere aziendale e della riduzione dello stress del personale.
  3. Creare valore per il territorio e le comunità (Sdg  n° 11 e 17): Italgas gestisce in maniera responsabile tutta la supply chain e sostiene i territori in cui opera. Supporta iniziative culturali, sportive e sociali nell’ottica della creazione di valore delle comunità in cui è presente. Porta avanti progetti di rafforzamento delle competenze dei cittadini finalizzati alla riduzione del digital divide, al miglioramento della salute e sicurezza, e ad utilizzare consapevolmente ed in modo efficiente l’energia.
  4. Creare valore per i clienti e per il mercato (Sdg n° 7 e 9): l’azienda si impegna a costruire relazioni trasparenti e collaborative con tutti gli attori con cui intrattiene relazioni commerciali. I servizi offerti, soprattutto nella gestione della rete del gas, sono attenti all’affidabilità, qualità e sicurezza, per i cittadini e i lavoratori in particolare. Il lavoro continua con lo sguardo alle nuove sfide, per rendere i sistemi sicuri anche dal punto di vista della gestione delle informazioni e del trattamento dei dati personali. Quest’ultimo è solo uno degli aspetti dell’innovazione e digitalizzazione, che sono i riferimenti costanti nella gestione degli impianti e dei sistemi tecnologici per creare sempre più valore sostenibile per gli stakeholder.
  5. Contribuire all’efficienza e alla sicurezza del sistema energetico (Sdg n° 12 e 13): il Gruppo Italgas è impegnato nei processi di transizione energetica e di decarbonizzazione dell’economia dei consumi, promuove l’efficienza energetica nelle proprie attività, presso il mercato e i suoi stakeholder. Valuta le implicazioni legate al cambiamento climatico per adeguare la propria strategia e mettere in atto adeguate misure per mitigare i rischi. È impegnato nella riduzione delle proprie emissioni di gas climalteranti e per l’utilizzo di gas a minor concentrazione di carbonio nelle reti di distribuzione. La sostenibilità per Italgas passa anche dal miglior utilizzo delle risorse naturali e delle materie prime e, per questo, promuove l’utilizzo sostenibile delle risorse idriche, la riduzione dei rifiuti e il recupero dei materiali a partire dal concetto di economia circolare.
Italgas: Sustainability framework
Italgas: Sustainability framework

La sostenibilità è al centro anche del nuovo piano strategico 2021-2027 del Gruppo Italgas, presentato il 15 giugno 2021, nel quale si valorizza il ruolo delle reti del gas quale volano della transizione energetica, prevedendo investimenti per 7,9 miliardi di euro.

Il piano, guidato dalla digitalizzazione, mira in particolare a dare impulso allo sviluppo di gas rinnovabili come biometano, metano sintetico e idrogeno verde, e a favorire l’efficienza energetica. Italgas prevede un incremento del 5,2% degli investimenti rispetto al precedente Piano, con l’obiettivo di completare nel 2022 la trasformazione digitale dei propri asset e di fare del Gruppo un protagonista della transizione energetica.

Il Piano integra i criteri Esg e risponde alle sfide della sostenibilità ponendo al Gruppo nuovi target in termini di riduzione delle emissioni, efficienza energetica e sviluppo di competenze e valorizzazione delle risorse per rendere effettivo il cambiamento. Le direttrici principali su cui è strutturato il Piano sono:

  • trasformazione digitale e innovazione tecnologica che permetteranno a Italgas di giocare un ruolo chiave nella transizione energetica;
  • repurposing, upgrade dell’infrastruttura per accogliere e distribuire gas rinnovabili e sua estensione anche attraverso M&A e gare Atem;
  • nuove opportunità di crescita valorizzando le competenze del Gruppo nei settori dell’efficienza energetica, idrico e dei servizi IT;
  • insourcing di competenze core, ulteriore impulso alle attività di reskilling e upskilling delle persone;
  • struttura finanziaria solida ed efficiente per sostenere le opportunità di crescita e continuare a garantire un adeguato ritorno per gli azionisti.

A conferma dell’impegno di Italgas nella sostenibilità, la società fa parte di Gas distributors for sustainability- Gd4S (https://gd4s.eu/), l’Associazione europea con sede a Bruxelles che riunisce sette dei principali distributori di gas naturale in Europa e si impegna a decarbonizzare il sistema energetico europeo entro il 2050, liberando il potenziale dei gas rinnovabili e delle reti del gas.

Per approfondire l’approccio alla sostenibilità di Bludigit:

Relazione annuale integrata 2020
Piano di Sostenibilità 2019-2025
Piano strategico 2021 – 2027

Leggi tutti gli approfondimenti della Room Il Digitale per la Sostenibilità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi l'articolo: