Whitepaper: Next-gen CCM, semplificare documenti complessi

Le piattaforme di Customer Communication Management di nuova generazione semplificano la creazione di documenti complessi conformi alle normative e pronti per il canale preferito dai vostri clienti, per una customer experience di livello

Next-gen CCMPrendere un documento complesso e renderlo semplice. Tra il dire e il fare… Eppure a volte è importante riuscirci, per comunicare meglio.

Pensiamo alle polizze, ai contratti, ai kit di benvenuto, tutti documenti la cui complessità non deriva tanto dalla lunghezza quanto dalla varietà di elementi variabili e di elementi imprescindibili, che non possono mancare perché magari rispondono a regole e logiche di business o di regolamenti complesse.
E soprattutto, chi diffonde documenti complessi ha bisogno comunque di farsi capire bene, guadagnare e mantenere la fiducia del cliente, perché è la soddisfazione di quest’ultimo che permetterà al rapporto costruito a fatica di continuare.

Quando i clienti ricevono modulistica e documenti che per una serie infinita di motivi sono obbligatoriamente complessi, vogliono comunque vedere soddisfatte le aspettative, desiderano vivere comunque un’esperienza positiva. Per questo è necessario semplificare ma nel modo corretto. La procedura risulterà vantaggiosa poi anche all’orchestrazione dei processi di comunicazione. 

Nel whitepaper si spiega come le piattaforme di Customer Communication Management di nuova generazione possono aiutare a creare e fornire documenti complessi, conformi alle normative, sul canale preferito dai vostri clienti.

Il giusto Ccm consentirà a tutte le parti interessate di partecipare al processo per garantire la produzione (e la diffusione su tutti i canali) di un documento completo che soddisfi le esigenze e le richieste dei vostri clienti. Il sistema Ccm renderà semplice ciò che è complesso. Come diceva Albert Einstein, “La definizione di genio è prendere una cosa complessa e renderla semplice”. Vale anche nei progetti di comunicazione. 

Compila il form per ricevere via email il Whitepaper

Non perdere tutti gli approfondimenti della room NextGen Connection

© RIPRODUZIONE RISERVATA