Speciale Nord Est digitale – SlowLetter settembre 2021

La ricerca sul Nord Est condotta da Sirmi per conto di VMware, in collaborazione con Computer Gross, evidenzia la capacità delle grandi imprese di essere resilienti e allo stesso tempo di saper interpretare in modo nuovo e con una vision di lungo periodo i più recenti investimenti in digitale

0
3049

Speciale Nord Est digitale - SlowLetter settembre 2021La pandemia non ha bloccato la forte spinta ad innovare delle grandi aziende del Nord Est, che tra il 2020 ed il 2021 si sono dimostrate resilienti, non facendosi travolgere dai cambiamenti e ricercando nella tecnologia l'opportunità per ripartire.

Nel 2020 le imprese del Nord Est, non diversamente da tutte le altre, hanno dovuto scegliere quali investimenti digitali rinviare, quali invece accelerare oppure avviare da zero perché non programmati. Hanno tuttavia continuato ad assegnare al Digitale un ruolo strategico nel piano di sviluppo aziendale.

Inoltre, molti degli interventi introdotti per garantire la continuità del business si sono presto dimostrati utili per ripensare processi e attività on una visione di lungo periodo.

Soluzioni quali videoconferenza, consulenza e assistenza da remoto si sono trasformate velocemente da mezzi utili per tamponare una criticità momentanea a strumenti abilitanti nuovi modelli di organizzazione e gestione del lavoro. La necessità di ricorrere ai canali digitali di ingaggio e vendita ha finalmente smosso le aziende ancora molto ancorate ai canali fisici, spingendole ad aprirsi al Digitale e a coglierne i vantaggi. Inoltre, in ambito industriale, le aziende hanno potuto apprezzare i molti benefici, non solo di tipo economico, derivanti dal trasferimento su piattaforme e canali digitali di alcune attività tradizionalmente gestite presso il cliente ed affidate a personale in trasferta: si fa riferimento in particolare ai servizi di formazione e ai servizi di manutenzione e assistenza.

Dalla ricerca è inoltre emerso l'interesse delle aziende ad intervenire sui temi produttività, efficienza, agilità e sostenibilità anche in un momento critico come quello pandemico. Sono stati segnalati progetti finalizzati a:

  • Accelerare la digitalizzazione ed automazione dei processi per migliorarli in termini di efficienza, qualità, velocità e costi.
  • Proseguire il percorso verso l'Industry 4.0 avviato negli anni precedenti.
  • Investire sulla Supply Chain per riuscire ad elevare la capacità di adattamento dinamico, con la necessaria velocità e flessibilità, ai diversi scenari di mercato.

La ricerca sulle grandi aziende del Nord Est ha voluto indagare anche le strade percorse dalle aziende per modernizzare il data center; due i percorsi tracciati dalle aziende: l'evoluzione del parco applicativo e l'adozione del Cloud.

Per lo sviluppo applicativo si ricorre ai container e al modello DevOps che permettono di accelerare il tempo di rilascio delle applicazioni e sviluppare applicazioni di qualità superiore oltre che gestibili in cloud. Allo stesso tempo, chi predilige l'acquisto di soluzioni di mercato si orienta sempre più spesso verso il SaaS.

A livello Infrastrutturale, la maggior parte dei dati aziendali risulta risiedere ancora on premise, con il Cloud in crescita, ma con un ruolo da asset complementare e non alternativo all'on premise. I responsabili IT si trovano a dover governare un ambiente sempre più ibrido e talvolta multi-cloud; inoltre devono garantire agli utenti l'accesso alle applicazioni aziendali ovunque queste risiedano, con il supporto di diversi device.

Di conseguenza cresce l'orientamento a realizzare un'architettura IT e di rete agile e orientata ai servizi, sicura e ad alta affidabilità, in cui trova spazio anche il Cloud ed il multiCloud. Allo stesso tempo, cresce la domanda di automazione dei processi di gestione dell’infrastruttura IT. In altre parole, cresce l'orientamento verso un data center virtualizzato, Software-Defined e automatizzato.

Tutta l'analisi è stata condotta da Sirmi per conto di VMware, in collaborazione con Computer Gross, grazie al contributo di una trentina di grandi aziende del Nord Est.


    Compila il form per ricevere via email il Whitepaper

    Consenso all'utilizzo dei dati per finalità di vendita e marketing

    Inviando questo modulo, accetto che il gruppo NetConsulting cube possa utilizzare i miei dati per finalità di vendita e marketing e contattarmi per questi scopi per telefono o e-mail.

    Posso revocare il consenso al gruppo NetConsulting cube in qualsiasi momento, anche in parte, via e-mail a [email protected]


    Clicca qui per leggere la nostra politica sulla privacy completa.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Condividi l'articolo: