Speciale Digitale per l’Italia – SlowLetter Giugno 2020

I dati del rapporto Anitec-Assinform Il Digitale in Italia, realizzato in collaborazione con NetConsulting cube, delineano un quadro incerto per il secondo semestre 2020 e per il 2021, su cui grava la crisi economica innescata dal lockdown, ma la leva del digitale e in particolare il cloud computing giocano un ruolo importante per la ripartenza

Speciale Digitale per l

La fotografia del mercato, i dati e gli andamenti presentati nel Rapporto Il Digitale per l’Italia 2020 comprendono un’analisi approfondita dello scenario e delle aspettative per il prossimo anno, con i commenti approfonditi degli analisti che hanno curato la ricerca. Il tema della trasformazione digitale oggi è da rileggere strettamente collegato a quello della ripartenza. Gli assi di intervento necessari coinvolgono la politica, le imprese, i fornitori, la PA, il mondo della domanda e dell’offerta come anche i cittadini. 

Sono anche i temi in occasione del dibattito virtuale tra esperti ed analisti in occasione della presentazione del Rapporto realizzato da Anitec-Assinform in collaborazione con NetConsulting cube.

Le previsioni per il 2020 sono state profondamente influenzate dall'impatto della pandemia: se all'inizio dell'anno le stime prevedevano un 2020 positivo in linea con l'anno precedente, la crisi economica conseguente alla situazione di emergenza sanitaria ha indotto a rivederle con un calo complessivo del mercato del 3,1%. L'emergenza da una parte rende ancora più urgente colmare le lacune evidenti (digital divide, accesso alla rete, lentezza della burocrazia, sanità poco digitale, PA e aziende non preparate allo sforzo digitale richiesto) dall'altra mette in luce il grande potenziale nascosto.

E non mancano anche i segnali positivi. Come spiega infatti il Professor Giancarlo Capitani, si prevede una netta inversione di rotta del mercato digitale, con un balzo del trend nel 2021 al 3,7%, inferiore di un punto percentuale rispetto a quello dell'economia, con un ritorno finalmente ai valori del 2019. Non tutti i segmenti sono in calo: tra quelli che mostrano un andamento in controtendenza ci sono i servizi cloud e la cybersecurity.

Il cloud, con una crescita che prosegue da alcuni anni a tassi superiori al 20%, nel 2020, conferma quindi un trend positivo sostenuto, avendo dato prova nel corso del lockdown di essere uno dei principali fattori in grado di garantire resilienza e continuità operativa. Il mercato della cybersecurity, accelerata dall'aumento della digitalizzazione dei processi in tutti i settori e la crescente esposizione dei sistemi aziendali a minacce e attacchi, nel 2019 ha superato il miliardo di euro ed è previsto crescere a doppia cifra da qui al 2022.


Compila il form per ricevere via email il Whitepaper

Consenso all'utilizzo dei dati per finalità di vendita e marketing

Inviando questo modulo, accetto che il gruppo NetConsulting cube possa utilizzare i miei dati per finalità di vendita e marketing e contattarmi per questi scopi per telefono o e-mail.

Posso revocare il consenso al gruppo NetConsulting cube in qualsiasi momento, anche in parte, via e-mail a dataprivacy@netconsultingcube.com


Clicca qui per leggere la nostra politica sulla privacy completa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA