La soluzione SD-WAN di Vodafone Business consente di controllare e gestire in modo centralizzato ed efficace infrastrutture di rete multi-sede ed eterogenee, incrementando le capacita’ di monitoraggio, di configurazione e di ottimizzazione anche quando le diverse sedi periferiche sono tra loro interconnesse con tecnologie differenti”, così esordisce Enzo Mario Bagnacani, Head of Business Solutions di Vodafone Business, per illustrare la proposta SD-WAN dell’azienda. La flessibilita’ della soluzione SD-WAN e’ infatti legata anche all’utilizzo della tecnologia4G che “permette di accendere/attivare velocemente una sede remota e successivamente, disporre di un link che può svolgere una duplice funzione sia in modalità active-back-up che in modalità active-active non appena la sede viene collegata all’infrastruttura di rete aziendale in fibra e/o rame”.   

In pratica, in scenari di questo tipo, l’utilizzo della soluzione SD-WAN aiuta il personale tecnico aziendale a monitorare il funzionamento della rete, a configurarla, a migliorarne le performance relativamente a servizi e applicazioni che la attraversano. “Grazie alla consolle centralizzata della soluzione SD-WAN di Vodafone Business – spiega Bagnacani – l’azienda può comprendere a pieno i diversi pattern di traffico che attraversano la propria rete e conferire le priorità più opportune alle diverse soluzioni tecnologiche ed applicazioni in uso”.

Per l’azienda, sottolinea Bagnacani, i vantaggi derivanti dall’adozione della SD-WAN di Vodafone Business sono evidenti nella possibilità di “sfruttare al massimo la banda della propria infrastruttura di rete ed adattare la connettività alle applicazioni che devono essere veicolate”, garantendo così alte performance sia a strumenti di smart-working, tipicamente suite di produttività individuale e posta elettronica, sia a gestionali ed altri applicativi mission-critical o sensibili alle prestazioni della rete.

Vodafone Business SD-WAN, ambiti di utilizzo

La soluzione SD-WAN di Vodafone Business è un’offerta innovativa, trasversale ed altamente flessibile, che si rivolge a tutte le aziende sia di medie che di grandi dimensioni, operanti nei principali settori e comparti economici sia a livello nazionale che internazionale, e caratterizzate da un’infrastruttura di rete articolata ed eterogenea in termini di flussi di comunicazione.

I benefici della SD-WAN sono particolarmente significativi se gli obiettivi e le strategie aziendali sono basati sulla crescente digitalizzazione di processi e modelli di business. Da questo punto di vista Vodafone Business rappresenta un valido supporto per accompagnare tutte le iniziative di Digital Transformation del cliente: quanto più aumenta la digitalizzazione delle aziende e il numero di applicazioni mission-critical, tanto più è necessario avere strumenti che consentano di ottimizzare la convivenza di soluzioni strategiche con applicativi ordinari” In tal senso, puntualizza Bagnacani, “SD-WAN permette di sfruttare al meglio la banda e le connettività a disposizione, assicurando delle prestazioni superiori e migliorando gli SLA di servizio”.

Il supporto della SD-WAN di Vodafone Business a scenari sempre più digitali è evidente anche in contesti in cui la digitalizzazione non viene puntualmente pianificata. Una situazione di questo tipo è stata vissuta dalle aziende durante il periodo di lockdown che è seguito allo scoppio della pandemia da Covid-19.

Enzo Bagnacani,
Enzo Mario Bagnacani, Head of Business Solutions di Vodafone Business

Per poter continuare a operare, le aziende, spiega Bagnacani, “hanno assistito allo spostamento e alla crescita del traffico all’interno delle proprie reti aziendali, per supportare smart working e videocomunicazioni” e, prosegue, “hanno compreso l’importanza di avere uno strumento che permette di ridistribuire e bilanciare la banda a seconda delle tipologie di traffico e degli applicativi di business”.

Più in generale, la SD-WAN di Vodafone Business contribuisce a “migliorare la capacità di intervento delle imprese, incrementandone la resilienza”, che rappresenta un aspetto fondamentale non solo per continuare ad affrontare l’emergenza sanitaria – purtroppo non ancora conclusa – ma anche per rispondere a qualsiasi altro evento non programmato.

In concreto, per garantire la resilienza aziendale, Bagnacani sottolinea che “la SD-WAN fa tesoro di tutte le risorse di accesso disponibili, integrando il 4G con rame e/o fibra, per creare la configurazione di rete che si adatti in maniera ottimale alle performance richieste”.

Metodologia e adozione

Per poter apprezzare al meglio i benefici della SD-WAN di Vodafone Business, come già indicato, è necessario che l’azienda abbia una presenza geografica articolata e supportata da un’infrastruttura di rete altrettanto variegata.

All’interno di realtà che rispondono a queste condizioni, oltre ai responsabili delle telecomunicazioni, gli interlocutori più interessati alla soluzione SD-WAN di Vodafone Business sono i CIO e i responsabili sistemi informativi. “Il primo fan della soluzione SD-WAN”, conferma Bagnacani, “è proprio l’IT Manager. Per l’IT Manager, in particolare, è intrigante l’idea che la consolle centralizzata della SD-WAN consenta, con un approccio semplificato (tipico di un applicativo IT – ndr.), di dare diverse priorità di banda alle diverse applicazioni sulla base delle esigenze business”.

Per questo motivo, prosegue Bagnacani: “sono anche i referenti business, a partire dai responsabili marketing, a giocare un ruolo sempre piu’ attivo nel scegliere di adottare una soluzione SD-WAN, proprio come capita con l’implementazione dei principali digital enabler”.

L’adozione della SD-WAN di Vodafone Business consente, quindi, di gestire la rete con uno strumento IT, guardando al business. “L’implementazione della SD-WAN sprigiona il massimo dei suoi benefici soprattutto se accompagnata da un opportuno livello di competenze IT e da una sensibilità delle priorità degli applicativi aziendali – precisa Bagnacani – ed è proprio su questi aspetti che Vodafone Business garantisce sempre il proprio supporto, con servizi di consulenza e soluzioni end-to-end dedicate”.

Gli scenari possono essere i più disparati. La soluzione SD-WAN si rivolge sia a un’azienda in grado di usare in autonomia la consolle per monitorare e configurare la propria rete sia a un cliente che necessita di un maggiore supporto e di consulenza specialistica, che Vodafone Business garantisce sia nella fase di installazione che nella gestione costante della soluzione”.

In genere, sono le aziende più grandi, con competenze organizzative e tecnologiche nonché strutture adeguate, ad essere più autonome. Molte altre realtà, invece, preferiscono beneficiare – in diversa misura – dei centri di competenza e delle persone di Vodafone Business che si affiancano alle proprie risorse. In questi casi, la consulenza di Vodafone Business supporta e accompagna le aziende per tradurre le esigenze business in requisiti tecnologici e nell’effettuare il setup e la configurazione di rete che meglio si adatta alle comunicazioni e agli applicativi utilizzati.

A questo proposito, Bagnacani precisa che “il dialogo con Vodafone Business è fondamentale per effettuare al meglio la configurazione di rete ma il supporto consulenziale di Vodafone Business è sempre disponibile anche per i clienti più avanzati, per seguirli ed aiutarli nella loro evoluzione”.

In questo scenario, “i tempi per l’implementazione della soluzione di SD-WAN di Vodafone Business” sottolinea Bagnacani “sono molto veloci: il device è in grado di interfacciare le varie sedi aziendali esistenti e le loro reti in modo immediato e per accendere/attivare una nuova sede sono necessarie solo due settimane”.

La fase iniziale per conoscere e ottimizzare il traffico applicativo ed effettuare le scelte di prioritizzazione così come di configurazione, soprattutto nel caso in cui l’azienda richieda un supporto consulenziale di Vodafone Business, può richiedere un periodo di tempo un po’ più lungo. Si tratta, comunque, di un periodo dalla durata molto limitata se si pensa che la cogestione con Vodafone Business o la gestione in completo outsourcing da parte di Vodafone Business sono regolate – con specifici SLA – da contratti della durata minima di un anno.

Vodafone Business, approccio end-to-end

Nel veicolare la soluzione SD-WAN, Vodafone Business mette a disposizione delle aziende un approccio end-to-end basato sull’ascolto delle esigenze del cliente, che le consente di veicolare tutta la suite di servizi che, specifica Bagnacani, “comprende il supporto consulenziale durante il setup e l’avvio delle soluzioni, passando per l’assistenza ed il continuo monitoraggio per garantire sempre le migliori configurazioni e prestazioni della propria rete”.

Per garantire questo approccio end-to-end, conclude Bagnacaniun ruolo cruciale è giocato dai centri di competenza e dalle risorse di Vodafone Business ed altrettanto fondamentale è l’ampio ecosistema di partnership che l’azienda ha costruito negli anni e che copre, in particolare, molte delle attività di installazione. Questo ci permette di essere sempre al fianco del cliente come unico referente e interlocutore in ogni tappa del suo percorso di trasformazione digitale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA