Trasporto a “zero emissioni” e “zero rumore” per il futuro della mobilità a Milano. È quello che mette in campo Cityscoot, startup francese di scooter sharing a flusso libero, che approda in Italia con un nuovo servizio attivo in alcune aree della città meneghina.
Cityscoot proprone un servizio 100% elettrico sia relativo agli scooter sia ai furgoni che si occupano della manutenzione; lo scooter viaggia a una velocità di 46 km/h e consente una guida silenziosa, nel rispetto dell’ambiente.

Economia della condivisione

Nel complesso, si tratta di una flotta di 500 scooter bianchi e azzurri – numero destinato a raddoppiare nei prossimi mesi – già in circolazione nella “Zona Cityscoot”, che comprende l’area della circonvallazione, alcune isole come Bicocca, Rogoredo e la zona intorno allo IULM, ma utilizzabili anche al di fuori di quest’area, purché vengano riportati al suo interno al termine del servizio e riposizionati nelle aree di parcheggio dedicate. Il sistema di prenotazione è connesso ad un’App scaricabile sullo smartphone, Android o iPhone, da usare per localizzare lo scooter disponibile più vicino e prenotarlo gratuitamente per 10 minuti, il tempo necessario per raggiungerlo. Per sbloccarlo, l’utente inserisce il codice a 4 cifre ricevuto al momento della conferma di prenotazione sul tastierino analogico dello scooter, e avvia il noleggio.

Il progetto è già stato testato in Francia – prima a Parigi e poi a Nizza -, dove Cityscoot è stata fondata nel 2014 dal CEO, Bertrand Fleurose, e conta oggi 220 dipendenti e 4.500 scooter a livello globale, di cui 30 in Italia. A metà anno, il servizio dovrebbe sbarcare anche a Roma, con 500 scooter e circa 50 nuovi dipendenti.

Gianni Galluccio, GM Italia Cityscoot
Gianni Galluccio, General Manager Italia Cityscoot

Cityscoot vede nel trasporto a zero emissioni e zero rumore il futuro della mobilità – commenta Gianni Galluccio, General Manager di Cityscoot Italia -; per questo siamo orgogliosi di portare i nostri scooter a Milano, città da sempre all’avanguardia in questo settore. Con un’offerta interamente elettrica, dagli scooter ai veicoli per la manutenzione e la ricarica delle batterie, vogliamo diventare un servizio di sharing mobility sostenibile e al servizio dei cittadini”.

 

Cityscoot ha scelto LeasePlan come partner per il finanziamento del servizio e per l’espansione della propria flotta anche in Italia e Allianz per gli aspetti assicurativi del servizio. “Allianz mette a frutto la propria esperienza nella telematica abbinata all’assicurazione e all’assistenza, per promuovere soluzioni innovative a favore dell’ambiente e delle comunità in cui opera – dichiara Leonardo Felician, Head of Insurance Products P&C di Allianz -: la partnership con Cityscoot va in questa direzione. Questa soluzione consolida a Milano un sistema di mobilità sostenibile per soddisfare la domanda emergente di maggiore attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e all’economia della condivisione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA