Anche un viaggio di mille miglia inizia con un primo passo e, adesso, sarà più facile compierlo, almeno per i cittadini e i visitatori di Milano.

L’ATM (Azienda Trasporti Milanesi), infatti, ha reso operativo la piattaforma digitale  che permette di pagare il biglietto della rete metropolitana urbana ed extraurbana ATM direttamente al tornello tramite carte contactless, Mastercard e Visa in modo facile, veloce e sicuro.
Si tratta di un ulteriore e significativo passo verso la digital transformation nell’ambito dei trasporti pubblici, a supporto dello sviluppo della Smart Mobility.

Nicola Cordone, Deputy Ceo di SIA
Nicola Cordone, Deputy Ceo di SIA

Il servizio si basa sull’infrastruttura tecnologica di SIA che collega tutti i terminali POS dove avvicinare le carte per l’apertura dei tornelli delle 113 stazioni della metropolitana milanese, nonché i circuiti di pagamento ed il sistema ATM per il calcolo delle tariffe. Il progetto, reso possibile grazie al know-how di ATM e, oltre a SIA, vede anche il supporto tecnico di Aitek, Intesa Sanpaolo e Microsoft.
“Con il lancio del nuovo servizio di pagamento con carte contactless sull’intera rete metropolitana di Milano, SIA prosegue nel proprio percorso di innovazione anche nel settore della mobilità e del trasporto pubblico in Italia. Il nostro obiettivo principale è di migliorare l’esperienza di viaggio dei passeggeri grazie alla disponibilità di servizi di pagamento digitali, semplici affidabili e sicuri . Questa nuova iniziativa si inserisce nel più ampio programma di digitalizzazione del Paese a cui SIA partecipa attivamente da anni attraverso soluzioni tecnologiche volte a rendere più efficienti i processi della Pubblica Amministrazione e semplificare la fruizione dei servizi quotidianamente utilizzati dai cittadini ” precisa Nicola Cordone, Deputy Ceo di SIA.

Simonetta Moreschini, direttore della divisione pubblica amministrazione di Microsoft Italia

 “Si tratta di un progetto apripista in Italia e tra i primi casi di pagamento contactless per la mobilità sostenibile al mondo. La collaborazione tra Microsoft e ATM si è rivelata proficua, grazie alla sinergia tra le elevate competenze tecnologiche e la conoscenza del sistema di trasporto pubblico. Tutto ciò sta consentendo di migliorare il servizio e l’esperienza di viaggio dei passeggeri e al tempo stesso di rendere sempre più efficienti i processi interni. Un importante miglioramento in termini di livello del servizio sarà possibile proprio grazie all’analisi dei dati di business derivanti dai sistemi di Machine Learning, che consentiranno di prevedere in tempi rapidi l’effetto dell’introduzione dei nuovi canali di pagamento, di osservare il cambiamento nelle abitudini degli utenti e di armonizzare gli investimenti sui sistemi di bigliettazione, riducendo i costi fissi di struttura destinati alla manutenzione degli impianti tradizionali e destinando i risparmi generati a favore di nuovi investimenti in efficienza  e qualità del servizio” dichiara Simonetta Moreschini, Direttore della Divisione PA di Microsoft Italia.

Nello sviluppo del nuovo servizio basato su una soluzione ibrida (on-premises e cloud) è stata posta una forte attenzione sulla sicurezza che si è tradotta nell’utilizzo delle soluzioni Azure Advanced Threat Protection (protezione dei dati sensibili in tempo reale) e Transparent Data Encryption (crittografia dati).

L’iniziativa non solo migliorerà l’esperienza dei viaggiatori ma consentirà a quest’ultima di poter analizzare grandi volumi di dati grazie a soluzioni come SQL Server, Azure Analysis Services, Azure SQL Data Warehouse, Power BI e Azure Machine Learning.

Cloud Computing, Machine Learning, Internet of Things e tecnologie mobile, permetteranno, infatti, alle persone di acquistare in modalità real-time il proprio biglietto con una tariffa ottimizzata in base al numero, alla tipologia dei viaggi e al percorso effettuato mentre ATM potrà creare modelli di analisi predittiva e elaborare dati in tempo reale.

La collaborazione tra l’azienda di trasporti e Microsoft che ha lo scopo di favorire il trasporto urbano e ridurre il consumo di carta (non sarà più necessario il biglietto cartaceo) pone un importante tassello nella creazione di un efficiente smart mobilty.

© RIPRODUZIONE RISERVATA