Il nuovo corso di Dell EMC non trascura i partner che mettono a disposizione dei clienti il portafoglio di tecnologie in ambito storage, definendo nuove iniziative e servizi.

L’azienda ha infatti annunciato l’estensione del suo programma Storage Loyalty che fa leva sugli elementi “Simple, Predictable, Profitable”, per fornire nuovi supporti alla crescita di tutti i membri della partnership.

L’annuncio interessa sia clienti sia partner. Per i clienti implica l’estensione del Future-Proof Storage Loyalty Program e quindi la possibilità di avere maggiori garanzie sull’acquisto di prodotti storage. Per i partner la possibilità di differenziarsi all’interno del canale abbreviando i cicli di vendita e di rafforzare le relazioni con la clientela. Previsti per esempio ulteriori acceleratori per il raggiungimento di fatturati più elevati sulle appliance storage e sui servizi, con la salvaguardia delle pipeline di distribuzione attraverso nuovi meccanismi di protezione dei ricavi.

“Abbiamo risposto direttamente al feedback ricevuto dai nostri partner agendo a ogni livello, con nuovi programmi e nuove caratteristiche per creare un Partner Program che offra le opportunità per espandersi e svilupparsi in un mercato sempre più competitivo. – spiega Michael Collins, Senior Vice President, Channel di Dell EMC EMEA presentando le nuove iniziative. – Con l’introduzione del programma dedicato alla customer satisfaction e a nuovi prodotti best-in-class, sconti di incentivazione, tool di supporto e materiale formativo, ci assicuriamo che i nostri partner possano soddisfare le esigenze IT dei loro clienti diventando consulenti di fiducia di quei team IT enterprise che intendono accedere a tutti i benefici della tecnologia moderna”.

Michael Collins, Senior Vice President, Channel di Dell EMC EMEA
Michael Collins, Senior Vice President, Channel di Dell EMC EMEA

Maggiori dettagli

Entrando nel dettaglio delle novità del programma, per garantire maggiore sicurezza sui nuovi acquisti storage, Dell EMC ha esteso l’iniziativa Storage Loyalty Program per coprire le appliance storage di tipo high-end, non strutturate e per la protezione dati.
In particolare, l’opzione Future-Proof Storage Loyalty Program lanciata da Dell EMC, che già offre ai clienti una garanzia triennale con protezione dell’investimento hardware, efficienza dello storage, migrazione dei dati e un anno di Virtustream Storage Cloud integrato in tutti i prodotti all-flash Unity, è stata estesa ed include ora anche i prodotti storage di tipo high-end, non strutturati e per la protezione dati.

Il programma prevede inoltre l’incremento degli incentivi sullo storage per i partner con gli sconti #GetModern with All-Flash e l’accesso al programma New Business Incentive (NBI) con le appliance VxRail. Con ogni Modern Infrastructure Assessment and Proposal approvata, i partner possono ora ad esempio ottenere sconti sulle linee di prodotti Dell EMC Unity, SC Series, VMAX o XtremIO.

Intensificati anche gli incentivi sui servizi attraverso un nuovo toolkit denominato How to Win with Services che comprende una disamina del portafoglio di servizi Dell EMC per la consulenza, il deployment, il supporto e la formazione. Vengono fornite ad esempio apposite guide alla vendita che, combinate con la documentazione che riepiloga i requisiti di delivery, possono aiutare i partner a semplificare le tecniche di vendita, posizionando e valorizzando i servizi per migliorare la customer satisfaction.

Semplificando il portafoglio di servizi, Dell EMC propone ora ProSupport Enterprise Suite sulla maggior parte del proprio portafoglio storage enterprise. Questo può consentire ai partner di posizionare e vendere ProSupport con maggior facilità creando valore intorno alle soluzioni storage Dell EMC. I clienti, di conseguenza, possono ottenere maggior valore da quanto investito grazie a competenze e insight mirati, tool automatizzati e predittivi e tecnologia innovativa disponibili sul mercato.

Sviluppato anche grazie al feedback degli stessi partner, il tool Program Tracking di Dell EMC fornisce visibilità sulle performance dei partner di canale rispetto ai requisiti del loro programma, come ad esempio informazioni dettagliate sui training completati, sulle competenze acquisite, sui ricavi complessivi e sul fatturato derivante da servizi, oltre a specifici piani di formazione; tutto ciò con l’obiettivo di creare una piattaforma che tenga traccia dello status di programma e consenta la pianificazione strategica di ulteriori miglioramenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA