La Cyber Security è una delle aree che tra i Cio del nostro paese registra la crescita maggiore in termini di investimenti pianificati: l’obiettivo principale è quello di proteggersi da minacce generiche o derivanti dalle nuove soluzioni digitali che espongono le aziende a maggiori rischi, a causa dell’apertura dei confini della Digital Enterprise. Alle tematiche di sicurezza appaiono particolarmente sensibili le realtà dei settori Assicurazioni, Banche ed Utilities. La ricerca Cio Survey, condotta da NetConsulting cube nel 2017 su 65 Cio Italiani, ci dice che il 54% delle aziende effettuerà investimenti nell’ambito della Cyber Security nel 2018.

Jon Green, CTO for Security di Aruba
Jon Green, CTO for Security di Aruba

Tra i player attivi in questo ambito c’è pertanto molto fermento.
Aruba, società Hewlett Packard Enterprise, ha annunciato di aver ottenuto un riconoscimento in questo settore conseguendo la certificazione Common Criteria sulle proprie soluzioni per il controllo degli accessi di rete (Aruba ClearPass), rafforzando le garanzie di cyberprotezione per gli enti pubblici e le aziende di tutto il mondo. “Proteggere le aziende nell’era del mobile, del cloud e dell’IoT non è mai stato tanto difficile. La certificazione dimostra l’impegno di Aruba per fornire ai propri clienti le soluzioni più sicure del settore per infrastrutture di rete multi-vendor, cablate e Wi-Fi, persino se non sono reti Aruba” ha dichiarato Jon Green, CTO for Security di Aruba.

ClearPass fornisce ai sistemi informativi la capacità di profilare, autenticare e autorizzare intelligentemente utenti, sistemi e dispositivi per l’accesso a risorse IT e di rete.

Aruba ClearPass ha ricevuto la certificazione Common Criteria per il Network Device Collaborative Protection Profile dopo aver completato dei test su un set di requisiti di sicurezza destinati a mitigare una serie di minacce ben definite, replicando situazioni di pericolo reali come cifratura crittografica, sicurezza fisica, convalida dei certificati, processing e operatività TLS/SSL.

I test di sicurezza standard Common Criteria sono internazionalmente riconosciuti e rappresentano uno standard globale per la valutazione dei prodotti di sicurezza da parte di aziende ed enti pubblici che devono affrontare uno scenario nel quale le minacce si fanno sempre più complesse e pericolose.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA