AISIS, GGallery Group e NetConsulting cube annunciano AISIS & LifeTech Forum: Digital Health Summit, frutto di una partnership tra AISIS (Associazione Italiana Sistemi Informativi in Sanità) e il team che organizza da due anni con successo il Forum di riferimento dell’e-Health, svoltosi a Genova nel 2016 e a Venezia nel 2017.

L’evento avrà luogo a Milano dal 10 al 12 ottobre presso il Centro Congressi Palazzo delle Stelline e rappresenterà il momento culminante di un programma articolato che nei prossimi mesi coinvolgerà la sanità italiana e i suoi primari interlocutoriAssessori regionali, Direttori Generali e Sanitari e Direttori Sistemi Informativi -, il mondo farmaceutico e l’ecosistema digitale dei fornitori.

Grazie all’esperienza consolidata del team nel mondo sanitario, il summit affronterà alcuni dei temi emergenti più significativi per la futura sostenibilità del Welfare State. Tra i temi in calendario l’innovazione nei modelli di assistenza socio-sanitaria nel contesto italiano e internazionale, con un focus sulla gestione dei cronici, degli anziani e sull’assistenza a distanza. Grande attenzione anche ai temi dell’innovazione e della digital transformation in ambito farmaceutico e dei dispositivi medici, per questo l’evento vedrà anche la collaborazione di Farmindustria.

Come sempre sarà affrontato anche il tema delle tecnologie abilitanti e di quelle di frontiera con i relativi usi e impatti (Robotica, strumenti di “patient engagement”, Machine Learning & Big data, Telehealth e Telecare…) e dell’innovazione “culturale”.

Nella tre giorni di tavole rotonde e incontri si alterneranno confronti tra istituzioni, fornitori, operatori del settore ed esponenti del mondo accademico con testimonianze ed esperienze internazionali.

Il Summit sarà poi l’occasione per presentare il nuovo volume a cura di AISIS «Digital Health Transformation e Nuovi Modelli di Cura», i risultati della nuova edizione dell’Osservatorio eHealth Lab a cura di NetConsulting cube e i risultati del percorso sulle competenze digitali denominato eHealthAcademy (collaborazione tra AISIS, AICA e SDA Bocconi School of Management).

Comunione di intenti tra gli stakeholder del Summit.

“La trasformazione digitale in atto, nella sanità come in altri settori, non è un fenomeno tecnologico o da specialisti e non può essere governata se non affrontandola da tutti i punti di vista e con tutti gli attori coinvolti, altrimenti non se ne comprende la portata e non si colgono gli enormi benefici – dichiara Giuliano Pozza, Presidente di AISIS -. Per questo il Digital Health Summit non parla di innovazione solo tecnologica ma anche di innovazione di modello e di cultura. Per questo durante la tre giorni ci confronteremo con decisori di diversa estrazione, aziende farmaceutiche e di dispositivi medici, fornitori di tecnologie, C.I.O., associazioni, key user, esponenti del mondo accademico… insomma con tutti gli stakeholder della sanità digitale italiana e internazionale.”

“Non può essere trascurata la necessità di affrontare il tema con un approccio olistico, senza perdere di vista gli obiettivi convergenti di economia sanitaria e miglioramento di assistenza/cura del paziente – sostiene Paolo Macrì, Presidente di GGallery Group. Possiamo realizzarli sia grazie a strumenti di tipo tecnologico, risolutivi in certi ambiti, sia soprattutto mettendo a fattor comune esperienze e sperimentazioni trasversali tra mondo medico-scientifico, industriale e tecnologico. In particolare, l’industria farmaceutica deve essere uno degli attori protagonisti, perché l’aderenza terapeutica e i farmaci innovativi, entrambi in qualche modo “legati” alle nuove tecnologie, sono uno strumento fondamentale nel trattare le patologie croniche più diffuse e determinanti per la spesa sanitaria nazionale.”

“Siamo molto felici di questa partnership che unisce quanto costruito con LifeTech Forum e lo straordinario know-how dell’Associazione Italiana Sistemi Informativi in Sanità – annuncia Annamaria Di Ruscio, Amministratore Delegato di NetConsulting cube. Dopo Genova e Venezia saremo a Milano con una tre giorni che si preannuncia ancora più ricca delle precedenti edizioni e che sarà il punto culminante di un percorso tra cui anche la nuova edizione dell’Osservatorio eHealth Lab, ancora più ricco. Il nostro summit ha l’obiettivo di diventare il punto di riferimento per l’ecosistema della sanità, facilitando un dialogo costruttivo a 4: Istituzioni, Sistema Sanitario, mondo del Farma e ICT Vendor”.

I soggetti organizzatori:

A.I.S.I.S. – Associazione Italiana Sistemi Informativi in Sanità è una associazione nata nel 2003 con lo scopo di favorire una crescita dell’attenzione sulle problematiche connesse all’utilizzo dell’ICT in sanità come leva strategica di cambiamento.
Uno dei principali obiettivi di AISIS è quello di far crescere la cultura di management dei sistemi informativi in ambiente sanitario, agendo da catalizzatore per tutti gli attori della sanità digitale e facilitando quindi la creazione di valore per i pazienti e per gli utilizzatori dei sistemi informativi.

GGallery, provider nazionale ECM, è un’azienda leader in Italia per la formazione nell’area salute e per tutte le professioni sanitarie. In questo settore sviluppa soluzioni multimediali ad hoc, offrendo corsi su piattaforme e-learning proprietarie e organizzando eventi residenziali o blended. Ogni anno 150.000 utenti partecipano ai corsi erogati da circa 40 portali dedicati e migliaia di professionisti presenziano ai convegni organizzati da una struttura operativa che si avvale di collaborazioni scientifiche ai più alti livelli. Ampie e specifiche competenze nel campo dell’information technology hanno permesso di realizzare oltre 150 siti internet e numerose applicazioni multimediali interattive.

NetConsulting cube è la holding operativa costituita a seguito della recente unione tra NetConsulting e SIRMI, realtà storiche nel settore delle analisi di mercato e della consulenza ICT. NetConsulting cube offre servizi di Consulenza e di Market Intelligence a Clienti e Vendor della Digital Technology. Supporta i processi decisionali indirizzando le decisioni strategiche, i processi organizzativi, i modelli di go-to-market, le operazioni di fusione e acquisizione, i processi di innovazione di prodotti e servizi e le strategie di posizionamento nel mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA