Digitale e Formula1, due mondi che corrono per definizione e hanno nella velocità la chiave del loro successo. E che, se si incontrano, si potenziano a vicenda.
Nasce con questo obiettivo la partnership siglata in questi giorni da McLaren con Dell Technologies. Una collaborazione che nasce da una vision comune e che si preannuncia di lunga durata per sostenere ogni ambito della trasformazione digitale della scuderia automobilistica. La partnership non interesserà infatti solo l’attività in pista, ma anche quella dell’intero gruppo, dalla divisione corse, alla branca McLaren Applied Technologies, al McLaren Technology Center. Per Dell è il primo accordo commerciale, a livello mondiale, di questo calibro. 

“L’accordo tra McLaren e Dell Technologies va al di là del tradizionale modello di sponsorship – dichiara Zak Brown, Direttore Esecutivo, McLaren Technology Group -. Siamo due organizzazioni con lo stesso mind-set e guidate da principi quali l’innovazione tecnica e il progresso umano alla base della tecnologia data-driven. “La Formula 1 ha ritmi inarrestabili: la partnership con Dell Technologies ci permette di contare su capacità all’avanguardia e su un importante supporto su tutte le nostre aree di business“.

Zak Brown, Direttore Esecutivo, McLaren Technology Group
Zak Brown, Direttore Esecutivo, McLaren Technology Group

McLaren impegnata in pista e fuori

McLaren ha già avviato un profondo percorso di digital transformation, che è passato dall’introduzione di soluzioni di hybrid cloud, la cui implementazione ha già portato effetti positivi su tutta la struttura IT del gruppo. Tra gli asset implementati, un set di servizi che anche in questo caso ha sfruttato la capacità di calcolo, storage e gestione dell’infrastruttura software di Dell EMC per creare un data center moderno, agile, automatizzato, performante e altamente disponibile.

“Negli ultimi anni, la storia di McLaren nel motorsport ha dato vita ad un’organizzazione molto ambiziosa con la quale siamo orgogliosi di collaborare, – siega Jeremy Burton, Chief Marketing Officer, Dell Technologies -. La relazione tra Dell Technologies e McLaren è basata su un patrimonio condiviso di innovazione, eccellenza ingegneristica e alte prestazioni”. 

Jeremy Burton, Chief Marketing Officer, Dell Technologies
Jeremy Burton, Chief Marketing Officer, Dell Technologies

La partnership guarda al futuro

Oggi McLaren ha l’esigenza di rendere più performante la gestione delle attività quotidiane del proprio organico, incluso il supporto per il design e la produzione, le operazioni in pista, la telemetria, gli ecosistemi critici per la sicurezza, lo storage, gli e-sport e simulazioni, il fan engagement e le esperienze dei clienti.
Il supporto di Dell deve quindi andare a tutte le aziende del gruppo McLaren Technology, comprese McLaren Racing e McLaren Applied Technologies e anche quelle legate al programma e-sport di McLaren, il World’s Fastest Gamer.

Al centro della partnership rientra così tutto il portfolio Dell Technologies di prodotti hardware e software, resi disponibili attraverso i sette brand globali di cui il gruppo si compone – Dell, Dell EMC, Pivotal, RSA, Secureworks, Virtustream and VMware – che copriranno le esigenzie nei vari ambiti di azione, dal gaming all’e-sports, fino all’edge, ai data center e cloud per le imprese.

Il tutto lavorando in ottica futura. Le due aziende puntano a sviluppare progetti a lungo termine nell’ambito della sicurezza, del cloud, delle tecnologie di digital e workplace transformation, già protagoniste di questo progetto, ma che saranno sempre più al centro dei processi di digitalizzazione oggetto dell’intesa, con l’obiettivo di portare innovazione tecnologica a tutto il settore.

“Siamo ottimisti per le future opportunità che si presenteranno per McLaren Applied Technologies, un’area di business ad alto potenziale.”, Brown

© RIPRODUZIONE RISERVATA