E’ un annuncio fatto nel corso di Oracle OpenWorld 2018 la suite di applicazioni SaaS dedicata alla Blockchain.
Battezzata Oracle Blockchain Applications Cloud si compone di applicazioni che migliorano la tracciabilità e la trasparenza lungo l’intera supply chain, realizzate con Oracle Blockchain Cloud Service (il servizio lanciato da Oracle inizio anno per aiutare le aziende a costruire con i partner commerciali reti blockchain) e già pronte a lavorare con tutte le applicazioni di Oracle Cloud, in particolare con la parte di management SCM (Oracle Supply Chain Management) e ERP (Oracle Enterprise Resource Management).

“Molte altre aziende tecnologiche offrono piattaforme di blockchain ma noi abbiamo voluto utilizzare le nostre competenze nel settore per creare soluzioni business user-friendly e specifiche perché i clienti possano ottenere un valore immediato dalle tecnologie blockchain, trasformando i processi aziendali esistenti” sostiene World Rick Jewell, Vicepresidente senior, Supply Chain e Manufacturing Cloud Applications, OracleLe applicazioni Oracle Blockchain rendono più semplice per i nostri clienti creare una rete di partner fidata per migliorare la velocità, l’accuratezza e il monitoraggio della supply chain”.

Ambiti applicativi

Di fatto le applicazioni Oracle Blockchain tracciano i prodotti attraverso la supply chain su ledger distribuito, contribuendo ad aumentare la fiducia nelle transazioni commerciali grazie a una migliore visibilità sulle supply chain multilivello e di conseguenza migliorare la soddisfazione del cliente, andando a ridurre gli ostacoli che frenano l’adozione della blockchain.

In particolare la suite si compone di applicazioni per la tracciabilità intelligente end to end di merci e transazioni per ridurre i ritardi e automatizzare il registro ordini creando una ‘traccia digitale’ di ogni fase della transazione nella rete aziendale, con l’analisi delle cause principali dei problemi per aiutare i clienti. Ha applicativi per determinare la provenienza e tracciabilità dei lotti, registrando l’origine e l’autenticità di tutte Ie componenti e monitorando tutte le lavorazioni e la conformità normativa. Ha moduli per tracciare la supply chain del controllo della temperatura (catena del freddo intelligente) e per eliminare i processi tradizionali basati su carta rendendo automatico il tracciamento delle risorse più importanti (garanzia e monitoraggio dell’utilizzo) .

Ad oggi la piattaforma blockchain di Oracle è stata adottata da aziende di diversi ambiti (trasporto, supply chain e logistica, comparto energetico, vendita al dettaglio ed e-commerce, servizi finanziari, telecomunicazioni e settore pubblico) e tra i clienti ci sono Arab Jordan Investment Bank, CargoSmart, SERES, Certified Origins, Indian Oil, Intelipost, MTO, Neurosoft, Nigeria Customs, Sofbang, Solar Site Design e TradeFi.

Un esempio per tutti, l’azienda californiana Alpha Acid Brewing produttrice di birra. “I consumatori sono sempre più informati e interessati agli ingredienti dei cibi che consumano – racconta il proprietario Kyle Bozicevic -. Ora possiamo monitorare tutti i materiali e le materie e gli ingredienti di prima qualità che provengono dai nostri fornitori, analizzare i dati forniti dai sensori in tutto il processo di produzione e per ogni singolo lotto. Con l’applicazione blockchain Oracle Intelligent Track and Trace siamo certi di ricevere luppolo, malto e lievito di altissima qualità e di fornire ai nostri clienti un’identità narrativa consistente per ognuno dei nostri prodotti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA