I risultati finanziari di Salesforce nel primo trimestre 2020, terminato il 30 aprile 2019 e appena ufficializzati, registrano un giro d’affari di 3,74 miliardi di dollari, in crescita del 24% anno su anno: la parte del leone spetta come ovvio alle sottoscrizioni (3,50 miliardi di dollari con + 24%) ma in crescita significativa anche i professional services con un fatturato di 241 milioni di dollari (+23% anno su anno). Un interesse crescente, confermato dal movimento attorno a Salesforce anche in Italia. Di clienti e partner.

I seimila partecipanti a Salesforce Basecamp a Milano, da poco tenutosi, testimoniamo l’interesse che Salesforce ha raccolto negli anni, cambiando pelle. Non solo proponendo la propria piattaforma di Crm (che detiene il 16,9% di quota di mercato, fonte Idc, aprile 2019), ma anche ponendosi come interlocutore attento all’ecosistema di clienti, partner e onlus.

Ne avevamo parlato poche settimane fa con Federico Della Casa, country leader di Salesforce Italia, che conferma anche dal palco della plenaria al Mico la strategia dell’azienda, insieme a Keith Block, co-ceo dell’azienda, per l’occasione in Italia da San Francisco, dove lo skyline della città è completamente ridisegnato dall’altissima Salesforce Tower: “Spesso quando cerchiamo dei clienti che hanno fatto progetti innovativi, parliamo dell’Italia. Non mi sorprende vedere tanta folla al Basecamp italiano, questo è senza dubbio uno degli eventi internazionali più grandi ad oggi che raccoglie clienti dall’automotive, passando per il retail, al banking, alle utility”.

Una strategia che poggia su fiducia, innovazione, customer ed equality (ribadita da tempo)  confermata da più di 200.000 clienti, partner e dipendenti che seguono quel modello filantropico dell’1-1-1 coniato dal Ceo Benioff  che si è tradotto in ore di volontarato, investimenti in aziende no profit, capacità di creare una Salesforce Economy con investimenti a tendere al 2020 “Nel 2019 il fatturato complessivio di 13,28 miliardi di dollari era in crescita dai 10,5 miliardi del 2018” ricorda Della Casa.

La spinta verso la fascia delle piccole medie imprese (con Salesforce Essentials) affianca quella per le grandi aziende enterprise  (con la completa Salesforce Customer Success Platform) coprendo un ampio raggio dalle vendite, al Crm, al marketing con una customer experience unificata. “La mancata integrazione è la prima causa di fallimento nei progetti – afferma Paolo Bergamo, senior vice president Salesforce Global – e il nostro approccio a 360 permette invece di cambiare il paradigma per i clienti”.

E a pochi giorni dall’evento milanese, Salesforce torna a fare parlar di sé. Per il lancio della soluzione blockchain e per una acquisizione.

Salesforce Basecamp 2019 Milano - Keith Block, Co-Ceo di Salesforce
Salesforce Basecamp 2019 Milano – Keith Block, Co-Ceo di Salesforce

Salesforce Blockchain e Tableau Software

La soluzione Salesforce Blockchain rappresenta la prima piattaforma di sviluppo low-code per il Crm, che rende disponibile la blockchain all’interno della piattaforma Crm dando ai clienti la possibilità di creare reti blockchain verificate e trasparenti.

Un annuncio arrivato a margine di TrailheaDX, la conferenza annuale degli sviluppatori alla sua quarta edizione, che apre l’uso della blockchain a tutte quelle organizzazioni che vogliono tracciare e verificare i dati attraverso ogni nodo della rete e ogni partner collegato, per una varietà di casi d’uso che vanno dal tracciamento delle risorse, alle credenziali, alla verifica e allautenticazione delle merci. “Combinando i flussi di lavoro del Crm con i dati blockchain, le aziende possono creare nuovi processi e modelli di business che abbracciano vendite, servizi, marketing e molte altre aree aziendali per gestire gli affari in modo ancora più veloce – precisa l’azienda -. Salesforce Blockchain, basandosi sulla tecnologia open source di Hyperledger Sawtooth ed essendo personalizzata su misura per Salesforce Lightning, consente alle aziende di riunire facilmente dati condivisi autenticati e processi Crm”.

L’acquisizione invece riguarda Tableau Software, azienda quotata al Nyse come Salesforce, specializzata in analisi e visualizzazione dati, per la quale Salesforce ha stipulato un accordo definitivo per una transazione all-stock dal valore di 15,7 miliardi di dollari, andando ad arrichire i proprio Crm di funzionalità di analytic a vantaggio della customer experience.

Clienti italiani sul palco

“Tutto ciò che fanno i nostri clienti è di ispirazione allo sviluppo funzionale della nostra piattaforma per consentire alle aziende in tutto il mondo di realizzare appieno la loro visione ed affermarsi sul mercato – commenta Bergamo  -. Oggi i nostri clienti grazie all’adozione della nostra piattaforma sono in grado di affrontare la quarta rivoluzione industriale, dove l’Iot sta cambiando la vita quotidiana. I nostri clienti hanno altissime aspettative, e il cliente è da vent’anni al centro della nostra metamorfosi”.

Salesforce Basecamp 2019 Milano - Massimo Bottura, Chef, Innovatore e Filantropo di Food for Soul
Salesforce Basecamp 2019 Milano – Massimo Bottura, Chef, Innovatore e Filantropo di Food for Soul

E continua: “La tecnologia di oggi, l’intelligenza artificiale in modo particolare, ci aiuta a lavorare avendo più cura delle esigenze del singolo cliente, rispettandone sempre i valori più profondi. Questa deve essere la strada verso un nuovo capitalismo più inclusivo, per sviluppare business correttamente, in modo mirato e mai invasivo, in un mondo nuovo in cui siamo tutti connessi”.

Un approccio sposato da Automobili Lamborghini (per  accompagnare l’esperienza di acquiso del Suv Urus), dalla squadra dell’Inter – F.C. Internazionale Milano -, dal tour operator Nicolaus Tour, ma anche dallo chef Massimo Bottura per la sua associazione no-profit Food For Soul, tutti clienti della piattaforma Salesforce ospitati a Basecamp. “La piattaforma ci permette di gestire ospiti e volontari di Foof For Soul, un movimento globale di persone, che va da Parigi a Rio. Una piattaforma per condividere un esercito di  4.000 persone e per cambiare il pianeta”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA