Dopo difficili settimane di lockdown e di smart working forzato, “disconnettersi” durante queste vacanze è davvero importante per recuperare le energie. Ma anche in ferie, una connessione affidabile è indispensabile in molti momenti: per consultare mappe, cercare attrazioni e monumenti da visitare, postare foto, guardare contenuti video e altro ancora.

Connettività, 4 diverse opzioni

L’ultimo osservatorio di Sostariffe.it può rappresentare uno strumento utile per chi parte per le vacanze, perché esamina costi e prestazioni dei principali strumenti per navigare online in mobilità e senza abbonamenti. I dati medi del report derivano da una comparazione delle principali offerte internet mobile e internet da rete fissa in commercio a luglio 2020, che non danno mai luogo a un abbonamento a lungo termine.  

Le possibilità individuate sono principalmente quattro, ovvero: la connessione tramite la chiavetta o saponetta; quella a tempo, pensata per la seconda casa e fornita da diversi operatori di internet fisso; la rete dello smartphone o tablet, se usato come hotspot; e la possibilità di navigare fornita da una rete wireless. Lo studio ne analizza pregi e difetti.

Chiavetta e saponetta – Le chiavette e i modem mobile, con la classica forma di saponetta, offrono tendenzialmente buone prestazioni. In media questo tipo di soluzione offre 70,87 giga compresi al mese, con una velocità di download di 354 Mb/s e non include minuti e sms (in media solo 1,33). Bisogna però considerare che va pagata a parte l’attivazione della chiavetta, che si aggira sui 7,33 euro e che il costo maggiore è quello del modem da usare per la connessione; in media, il dispositivo ha un costo di 54,25 euro.

Internet fisso con mobile – La seconda soluzione è la connessione per la seconda casa offerta da alcuni pacchetti di internet da rete fissa. Alcune compagnie infatti, danno l’opportunità di attivare una seconda connessione a tempo, comprensiva solo di dati e non di minuti ed sms. Si tratta di un’opzione che consente di navigare con giga illimitati a una velocità media di 200 Mb/s. Il costo mensile è in genere di 39,90 euro e non bisogna sostenere altre spese per il modem.

Smartphone come hotspot – Usare il proprio smartphone adoperando la funzione tethering, cioè convertendo il telefono in un router wifi a cui connettere altri dispositivi, può essere un’ottima soluzione. Un’idea semplice per sfruttare al meglio l’abbonamento mobile per navigare da altri dispositivi, come il proprio PC o il tablet, ovunque ci si trovi.

Con questo espediente in media si hanno a disposizione 43,13 giga ogni mese, con una velocità di download di 659 Mb/s. Dunque, si tratta della soluzione con la connessione più veloce tra le quattro considerante dall’indagine, la quale di solito consente anche di avvalersi di minuti (in media da 200 a illimitati) ed sms (da 10 a illimitati) ad un costo molto conveniente di 17,56 euro in media, a cui aggiungere altri 8,33 euro di attivazione.

In questo caso non c’è costo da sostenere per il modem poiché si usa lo stesso telefono come router. Inoltre, il tablet può essere molto utile per navigare in vacanza, sfruttando un pacchetto solo dati, anche quando non ci sono reti wifi nelle vicinanze. Per collegare più dispositivi alla rete cellulare è anche possibile usare i nuovi MiFi, minuscoli router, grandi quanto una carta di credito, in grado di collegarsi ad internet con una qualsiasi sim dati.

Wireless – Per lo studio di questo tipo di connessione sono state prese in considerazione le tariffe basate sullo standard Wimax, che non danno luogo ad abbonamenti a lungo termine. Di solito con questo tipo di connessione si usufruire di giga illimitati e con una velocità di connessione che in media si aggira intorno ai 133 Mb/s.

Si tratta di sistemi di trasmissione che sfruttano frequenze dello spettro radio per fornire connettività senza fili a banda larga. Il prezzo è in media di 27,93 euro su base mensile, a cui aggiungere 7,25 di attivazione. In questo caso si deve anche sostenere il costo per il modem con cui connettersi, che si aggira sui 16,63 euro. Queste offerte non includono sms e minuti di chiamate.

Internet in vacanza- i costi per connettersi a tempo senza abbonamento_SOStariffe.it_27072020

Se infine si vogliono utilizzare le reti gratuite, presenti ormai quasi ovunque, Sostariffe segnala alcuni siti dedicati, come Jiwire e Wifi Everywhere, che consentono di consultare la mappa con i wifi nelle vicinanze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA