Proteggere la vita digitale delle imprese e supportarle nell’affrontare le grandi sfide della cybersecuriy. E’ questa la missione di Palo Alto Networks sviluppata attraverso strumenti di innovazione che fanno leva sull’intelligenza artificiale, l’analisi, l’automazione e l’orchestrazione dei processi.

Palo Alto Networks si presenta come partner scelto di cybersecurity per sostenere quello che l’azienda definisce il digital way of life, un percorso che garantisca una digitalizzazione sicura e faccia fronte alla mancanza di sicurezza come primo freno alla digitalizzazione. Alla base di tutti i processi, un unico data lake – il più grande sul mercato, quale strumento per fare sperimentazione – e una filosofia che fa leva sulla semplificazione, l’integrazione di sempre maggiori servizi di sicurezza sulla piattaforma dell’azienda e, non di minore importanza, la condivisione.

Cortex Xsoar, patrimonio comune

Proseguendo su queste direttrici, Palo Alto Networks presenta un marketplace per Cortex Xsoar, la sua piattaforma per l’orchestrazione, l’automazione e le risposte alle minacce che consente di semplificare e armonizzare le operazioni di sicurezza all’interno di tutti gli ambiti dell’azienda.

Il nuovo marketplace migliora la capacità dei clienti di comprendere, implementare e utilizzare al meglio l’automazione all’interno dell’organizzazione, oltre a consentire loro di attingere a una vasta comunità di esperti del settore per risolvere le sfide più difficili in materia di automazione della sicurezza. La scelta è tra i pacchetti di contenuti che sono già stati tutti sottoposti a rigorosi controlli di qualità da parte di Palo Alto Networks e a valutazioni da parte dei clienti. Si tratta dunque di uno strumento per la scoperta e la condivisione di informazioni e tecnologie che estende il Roi degli investimenti in sicurezza e indirizza i nuovi casi d’uso dell’automazione.

Jon Oltsik, analista principale senior e fellow di Enterprise Strategy Group (ESG)
Jon Oltsik, analista principale senior e fellow di ESG

“La collaborazione nella comunità cyber è fondamentale per difendersi dagli attacchi avanzati – commenta Jon Oltsik, analista principale senior e fellow di Enterprise Strategy Group (ESG) -. Quando le organizzazioni condividono best practice, strumenti e procedure, tutti ne traggono vantaggio. I sistemi Soar già integrano e automatizzano processi e tecnologie chiave, e ora il marketplace Xsoar di Cortex può amplificare ulteriormente il valore della comunità della piattaforma Soar rendendola più efficace per tutti”.

Nello specifico, il Marketplace Cortex Xsoar dispone di pacchetti di contenuti di molti nomi noti di fornitori del settore della cybersecurity, rendendo disponibili ai clienti oltre 450 integrazioni già esistenti. I nuovi pacchetti di contenuti sono disponibili presso i partner di lancio, tra cui: Code42, Google Chronicle, Illusive, Recorded Future, RiskIQ, SafeBreach, Sixgill, Tufin e Wipro.

lavik Markovich, senior vice president of Product Management, Cortex Xsoar di Palo Alto Networks
Slavik Markovich, senior VP  of Product Management, Cortex Xsoar di Palo Alto Networks

“Cortex Xsoar consente ai nostri clienti di risolvere complessi problemi di sicurezza e di sfruttare al meglio i loro investimenti esistenti – dichiara Slavik Markovich, senior vice president of Product Management, Cortex Xsoar di Palo Alto Networks. 

“Con il nuovo marketplace Cortex Xsoar, i clienti possono sfruttare gli esperti del settore e la potenza della comunità per affrontare con successo i loro casi di utilizzo più difficili”.

Palo Alto sprona gli sviluppatori

Palo Alto Networks invita anche gli esperti a sviluppare nuovi playbook di orchestrazione sponsorizzando il più grande hackathon Soar del mondo: Automation Rising 2020.
La competizione virtuale, ancora in corso ed aperta ad iscrizioni (il concorso si svolge dal 4 agosto al 29 settembre) spinge lo sviluppo di nuovi e innovativi playbook di orchestrazione per il marketplace Cortex Xsoar e prevede premi per un valore di 60.000 dollari.

Palo Alto Networks
Palo Alto Networks – Hackathon Soar Automation Rising 2020 (4 agosto – 29 settembre 2020)
© RIPRODUZIONE RISERVATA