Parmalat è tra i big player italiani attivi sul mercato del largo consumo nella produzione e distribuzione di latte e derivati. L’azienda è presente anche attraverso marchi distribuiti sull’intero territorio nazionale, come Berna in Campania, Centrale del Latte di Roma, Carnini e Lactis in Lombardia, Latte Oro in Liguria, Latte Sole in Sicilia, Torvis e Latterie Friulane in Friuli Venezia Giulia.
Il gruppo gestisce due macro aree merceologiche, quella dei prodotti a lunga conservazione e quella dei freschissimi, che richiedono modelli di business profondamente diversi, in linea con i differenti modi di operare dei canali di vendita, con strutture commerciali dedicate alla GD/DO, ai marchi nazionali e locali, oltre alle strutture per il normal trade, il catering, le private label, alcune operative a livello territoriale.
La coordinazione dei dati delle diverse aree organizzative da condividere su tutta la catena e lo snellimento dei processi commerciali rivestono pertanto per il gruppo una rilevanza chiave nella definizione delle migliori strategie di business.

E’ in questo scenario che si inserisce la nuova partnership siglata dal gruppo Parmalat per l’implementazione della suite Syntonia, omonima division di DSM Group, che mette a fattor comune una soluzione integrata a supporto delle diverse risorse coinvolte nello sviluppo dei processi commerciali.

Lettura uniforme delle informazioni

La tracciabilità dei processi rappresentava per Parmalat la sfida più importante. La pianificazione commerciale del gruppo si basava infatti in passato su tre diversi sistemi: una soluzione per la gestione delle promozioni che integrata con la piattaforma gestionale alimentava la fatturazione; un sistema di previsione offline basata su fogli di calcolo excel e una soluzione per il caricamento di tutti i contratti. I sistemi operavano in modo non integrato costringendo l’organizzazione commerciale ad intervenire in modalità asincrona sugli aspetti amministrativi e di pianificazione.
Generare un output di dati univoci da condividere in tempo reale con tutte le aree commerciali da consolidare all’interno di un unico repository integrato era quindi la necessità primaria del gruppo, oltre a quella di velocizzare le attività di pianificazione con linguaggi accessibili a tutte le figure commerciali coinvolte nei processi.

Maurizio Bassani, Direttore Vendite di Parmalat BU Italia
Maurizio Bassani, Direttore Vendite di Parmalat BU Italia

“La nostra forza vendita lavorava in momenti e su strumenti diversi – spiega Maurizio Bassani, Direttore Vendite di Parmalat BU Italia. Inoltre, data la nostra complessità, era necessario che i dati commerciali potessero essere condivisi da tutta la catena: dall’area commerciale operativa all’area vendite, dal marketing a tutta l’area supply chain, in modo da ottimizzare un processo strategico come quello della programmazione. Da qui l’esigenza di trovare uno strumento unico, una soluzione flessibile e integrata a livello aziendale che consentisse un’uniformità di lettura delle informazioni”. 

La suite Syntonia è oggi implementata in tutte le sue funzionalità e gestisce tutti i processi di pianificazione commerciale di Parmalat, per tutti i canali di vendita e per tutti i prodotti, dal budget vendite, al piano cliente, alle promozioni, alle stime di vendita, al pricing, agli analytics e insight per la generazione della reportistica.
“Non ci è stata fornita una soluzione standard da adattare alle nostre esigenze ma piuttosto la capacità di “leggere” e comprendere i nostri processi, per poi modellare la suite software in modo che rispondesse ai nostri obiettivi commerciali – sottolinea Bassani -. Il team Syntonia ha adottato un approccio fondato sulla specificità del nostro business che non ci imponeva uno sforzo di cambiamento per adattarci a qualcosa di già pre-confezionato”.

Dati più puntuali per le politiche commerciali

L’introduzione della suite applicativa Syntonia apporta oggi vantaggi che Parmalat sta già sperimentando. In primo luogo, la disponibilità di un unico repository alimentato da dati generati in tempi certi e prestabiliti consente alle diverse funzioni commerciali e vendita l’accesso a un patrimonio di informazioni strategico per impostare le politiche commerciali e le programmazioni promozionali. Tutte le informazioni, incluse quelle provenienti da banche dati di terzi hanno inoltre acquisito qualità, univocità e maggiore accessibilità all’interno di tutte le aree aziendali – marketing, trade marketing, demand planning, logistica – che oggi possono sviluppare e programmare le attività basandosi su informazioni certe e aggiornate, incluse valutazioni della concorrenza. 
Poter contare su un ambiente unico operando secondo una logica integrata permette contestualmente la drastica riduzione degli errori, determinati in precedenza dall’uso di differenti sistemi e strumenti per la gestione delle molteplici attività legate ai processi commerciali.
L’introduzione della suite Syntonia nella gestione dei processi consente al contempo una drastica riduzione dei tempi della forza vendita, sia grazie all’eliminazione della duplicazione di operazioni, sia per la flessibilità della suite, che permette la realizzazione di interfacce famigliari alle consuetudini di lavoro già in uso. L’ottimizzazione del livello di accuracy delle attività promozionali per la generazione dei prezzi è un ulteriore elemento di miglioria.
“La flessibilità iniziale, che è stato un parametro decisivo nella scelta di Syntonia, si è confermata nel tempo – commenta Bassani –. Tutt’oggi possiamo far evolvere lo strumento e contare su nuove release in maniera estremamente rapida. Ciò è fondamentale, considerando che la dinamicità del mercato ci richiede sempre qualcosa di nuovo e, dunque, impone un’evoluzione tempestiva degli strumenti a supporto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA