Le soluzioni di pagamento basate su tecnologia blockchain rappresentano, tra tutti gli ambiti applicativi delle tecnologie distributed dedger, quello più maturo, in termini di sperimentazioni sviluppate negli anni.

In questo contesto, Akamai Technologies e Mitsubishi UFJ Financial Group (MUFG) hanno sviluppato una piattaforma per risolvere le criticità legate ai temi della sicurezza e della latenza nelle transazioni online.

La collaborazione tra i due operatori porterà, entro tre anni, alla creazione di Global Open Network, Inc. (Go-Net), la rete per i pagamenti online basata su tecnologia blockchain che promette sicurezza, scalabilità e reattività alle transazioni di pagamento online.

Alla base della nuova offerta confluiscono le competenze di Akamai derivanti dalla soluzione innovativa Blockchain as a service, che sfrutta le potenzialità dell’Intelligent Edge Platform per potenziare la rete di pagamento, e della soluzione Akamai Cloud Security per garantire elevati livelli di sicurezza.

Blockchain as a service di Akamai è in grado di gestire un milione di transazioni al secondo con tempi di latenza ridotti (2 secondi) e di gran lunga inferiori rispetto alle altre soluzioni presenti sul mercato. Mentre il contributo di Mitsubishi sarà quello di mettere a disposizione del network il proprio know-how nell’ambito dei servizi finanziari e le competenze di sviluppo business per garantire il successo della nuova offerta commerciale.

L’innovazione nei pagamenti

La messa a fattor comune delle competenze e degli asset strategici delle due realtà, consentirà a Go-Net di posizionarsi tra le soluzioni a supporto per l’elaborazione dei pagamenti online, dei pay per use, dei micro pagamenti e delle altre soluzioni basate su tecnologie IoT.

Tom Leighton, Ceo di Akamai
Tom Leighton, Ceo di Akamai

La joint venture rappresenta un caso di eccellenza in grado di dimostrare le potenzialità derivanti dall’unione delle forze di due operatori leader nei rispettivi settori, giunti a disegnare una soluzione innovativa di pagamento capace di rispondere ai requisiti di efficienza e sicurezza richiesti dal mercato.

Tom Leighton, Ceo di Akamai afferma che “La collaborazione tra Mufg e Akamai negli ultimi tre anni ha dimostrato cosa è possibile fare quando due leader di settore uniscono le forze per affrontare una sfida insieme”.

La partnership tra i due colossi ha di fatto l’obiettivo di portare sul mercato un nuovo sistema di pagamento in grado di assicurare soluzioni innovative a clienti e partner grazie alle potenzialità offerte dalla tecnologia Blockchain.

Hironori Kamezawa, Cdto di Mufg e Ceo di Go-Net, sottolinea invece un indirizzo di intenti: “I servizi finanziari devono abbracciare l’innovazione digitale per soddisfare le maggiori esigenze di sicurezza, capacità ed efficienza e per assecondare le esigenze in evoluzione del mercato e dei consumatori”.

La finalità di Go-Net è di fatto ambiziosa: proporsi come transformative platform sicura, scalabile ed efficiente, in grado di abilitare l’innovazione nei servizi di pagamento digitale da un lato, e dall’altro adattarsi agli scenari evolutivi che avrà un impatto importante anche sul mondo dei pagamenti.

Non mancano le ambizioni, conclude Kamezawa: “Go-Net mira ad espandere il business della rete di pagamento su scala globale e a migliorare i servizi per supportare diverse idee di pagamento nell’imminente era dell’IoT“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA