Paul Cormier è nominato presidente e chief executive officer di Red Hat. Il manager, già presidente Products and Technologies di Red Hat, succede a Jim Whitehurst, oggi presidente di IbmPaul Cormier è manager di lungo corso di Red Hat e visionario dell’open hybrid cloud; dal suo ingresso in Red Hat nel 2001 ha guidato oltre 25 acquisizioni, portando l’azienda oltre le sue radici Linux e contribuito in modo determinante alla fusione di Red Hat con Ibm, concentrandosi sulla scalabilità e sull’accelerazione di Red Hat, mantenendone indipendenza e neutralità. Oltre al suo nuovo ruolo di presidente di Ibm, Jim Whitehurst, che nel corso del suo mandato in Red Hat ha supervisionato l’espansione  dell’azienda, assume anche il ruolo di chairman di Red Hat, succedendo ad Arvind Krishna, ora Ceo di Ibm.

Massimo Bullo è il nuovo head of Digital Transformation di Samsung Electronics Italia. Riportando direttamente al presidente, Sung Taek Lim, Massimo Bullo guida un team deputato a definire e implementare la strategia di digital transformation dell’azienda: una cabina di regia per le funzioni digital aziendali, un diretto controllo delle funzioni di e-commerce e Crm, nonché una forte collaborazione con le divisioni commerciali e le loro strutture di vendita online dedicate. Massimo Bullo arriva in Samsung dopo un’esperienza nel ruolo direttore marketing in Nintendo Italia. Precedentemente, ha lavorato in ambito marketing presso Haribo e Ferrero.

Charlie Grieco è nominato chief revenue officer a livello internazionale di Proglove. Il manager entra a far parte di Proglove nell’aprile 2019 per portare il business della società, con headquarter a Monaco di Baviera, anche in Nord America. Lo sviluppo della strategia di vendita basata sull’attivazione di partnership con rivenditori di canale per portare sul mercato americano i dispositivi indossabili per la scansione dei codici a barre portano a centrare i risultati, che confermano le aspettative dei vertici della società.

Satoshi Inaba è il nuovo managing director di Buffalo Europe. Forte di una lunga esperienza maturata all’interno della multinazionale, con ruoli di crescente importanza, il manager prende in carico la responsabilità del mercato europeo assumendo il ruolo precedentemente ricoperto da Takehiko Inoue, che ritorna in Giappone, paese d’origine. Satoshi Inaba ha maturato una vasta gamma di esperienze internazionali; negli ultimi 15 anni ha ricoperto diversi ruoli dirigenziali all’interno di Melco Holdings e della controllata Buffalo. Prima del suo ingresso in Melco, Satoshi Inaba ha ricoperto il ruolo di country manager di Alcatel per il Giappone. 

Candid Wüest è nominato vicepresidente della divisione Cyber Protection Research di Acronis. Il questo ruolo, il manager è capo tecnico per i centri operativi Acronis Cyber Protection in area Emea, definendo e conducendo progetti di ricerca su nuove minacce e strategie. Candid Wüest ha una vasta esperienza nel campo della sicurezza IT accumulata negli ultimi 20 anni. Prima di entrare in Acronis, è stato il principale threat researcher nel team globale di Symantec Security Response ed ha ricoperto posizioni chiave per il Global Security Analyzing Lab di Ibm Research a Rüschlik. Il manager è anche consulente per la sicurezza del governo federale svizzero riguardo la cyber protection delle infrastrutture critiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA