La strategia imprenditoriale del Gruppo Lutech prosegue con il rafforzamento del gruppo attraverso una serie di acquisizioni e azioni di consolidamento che si intensificano negli ultimi mesi e che puntano a rafforzare il gruppo con competenze per coprire diversi ambiti tecnologici e vertical di mercato a supporto dei progetti trasformativi delle aziende.

La più recente operazione, a inizio agosto, vede l’acquisizione di Basiliko, azienda che rafforza l’offerta di Lutech nel settore e-commerce. Basiliko ha infatti una decennale esperienza nella consulenza specializzata sulle vendite online e accompagna brand e retail italiani nello sviluppo di reti e-commerce b2c e b2b su piattaforma Adobe Commerce integrandole con tecnologie Erp, Pim e Crm.

Tullio Pirovano CEO Lutech
Tullio Pirovano, Ceo di Gruppo Lutec

L’acquisizione mira in particolare ad ampliare le competenze di Lutech nella progettazione e realizzazione di prodotti e servizi che migliorino il drive to store e aumentino le conversioni dell’e-commerce. “L’ingresso di Basiliko è un passo fondamentale per lo sviluppo del Gruppo Lutech nel settore retail – commenta Tullio Pirovano, Ceo del Gruppo Lutech . L’operazione contribuisce infatti a rafforzare la nostra offerta nel settore dell’e-commerce con un posizionamento innovativo unico nel mercato per accelerare la trasformazione del comparto”.

Andando a ritroso, nel mese di luglio, Lutech acquisisce DotDigital On Things, società di consulenza specializzata nel mondo Salesforce che si occupa di progetti di digital transformation per clienti del mondo enterprise e che attraverso il proprio approccio di “adaptive agile” sviluppa la Customer 360 sulla piattaforma Salesforce.com. L’acquisizione rafforza le competenze del team Lutech che opera su Salesforce per ampliare la gamma di servizi di consulenza offerti sulla piattaforma ai clienti. L’azienda che entra nella compagine Lutech porta a fattor comune 60 consulenti Salesforce e un solido business, avendo registrato nel triennio 2019-2021 una crescita del fatturato 235%. “L’ingresso di Dot nel Gruppo Lutech è fondamentale per l’ampliamento delle competenze dell’azienda in ambito Salesforce – commenta Pirovano –. Con l’arrivo di nuove risorse e professionisti specializzati, Gruppo Lutech può accrescere il suo ruolo di Salesforce Platinum Consulting Partner e rafforzare il posizionamento come prima practice Salesforce 100% italiana”.

Sempre a luglio, Lutech dà vita a Finwave, una nuova realtà IT di servizi e prodotti finanziari nata dalla fusione di Arcares, Liscor e Finance Evolution, aziende attive in mercati di nicchia che erano già entrate a far parte del gruppo per rafforzarsi a livello finanziario e strutturale in un mercato altamente competitivo. Le tre società, che fanno capo all’industry Financial Services di Lutech, diventano così un’unica realtà da 50 milioni di euro che unisce conoscenze e competenze in vari ambiti, quali factoring, leasing, consumer finance, Utp, Npl, banking, decurities e regolamentazione. “Per il nostro gruppo, la nascita di Finwave rappresenta un importante volano per la crescita nel settore delle financial solution e del credit management – dichiara Pirovano -. Questa fusione ci permette infatti di divenire più forti, più strutturati e più credibili, creando una grande e solida realtà per clienti, partner, offrendo maggiori opportunità di sviluppo per il team che ne è il vero protagonista”. 

Willy Burkhardt, Ceo di Finwave
Willy Burkhardt, Ceo di Finwave

“Grazie alle expertise verticali di ciascuna delle realtà confluite, Finwave ha l’obiettivo di diventare la realtà di riferimento in Italia nel mondo delle soluzioni di gestione del credito – dichiara a sua volta Willy Burkhardt, Ceo di Finwave, sia nel mondo dei crediti in bonis sia in quelli deteriorati e può guidare le aziende del settore nel proprio percorso di trasformazione digitale end-to-end. Questo ci permette di avere approcci diversificati su più target, dai piccoli intermediari finanziari ai grandi gruppi bancari, in tutte le aree di nostra competenza, in maniera scalabile e flessibile”.

Un’altra mossa che accresce le competenze di Lutech nei servizi di trasformazione digitale è l’acquisizione di Certimeter Group, realtà composta da Certimeter e Netatlas, diventata uno dei principali punti di riferimento europei nella digital evolution. L’accordo nasce anche in questo caso dalla volontà di ampliare il raggio d’azione integrando competenze nella progettazione e realizzazione di prodotti e servizi informatici di software development, cybersecurity, collaboration, business intelligence, machine learning, big data & analytics e tecnologie Salesforce.

Valeria Rappazzo, amministratore delegato di Certimeter
Valeria Rappazzo, amministratore delegato di Certimeter

“L’operazione contribuisce a dare valore aggiunto alle aziende clienti e permette di integrare le best practice di Lutech con la competenza e la professionalità di Certimeter, incrementando la quantità e la qualità dei servizi offerti”, afferma Pirovano.
Si tratta di un’unione strategica – commenta Valeria Rappazzo, amministratore delegato di Certimeter Group che ha come obbiettivo crescita e sviluppo organizzativo e che punta a un nuovo processo di ricerca e innovazione per supportare al meglio e dare valore al business delle aziende clienti”

Un ulteriore tassello nel percorso di crescita di Lutech è rappresentato dalla recente acquisizione di Artis Consulting. L’accordo ribadisce l’impegno di Lutech nel settore fintech, essendo Artis tra le realtà più innovative nel panorama tecnologico e consulenziale del mondo finance, un player giovane e dinamico rivolto al mercato vasto e variegato degli intermediari vigilati.

Luca Filippone Amministratore Delegato di ARTIS
Luca Filippone, amministratore delegato di Artis 

“L’approccio di Artis si allinea perfettamente alla nostra visione e contestualizza l’acquisizione come una grande opportunità per entrambe le realtà – evidenzia Pirovano -. Artis ha a disposizione il supporto della nostra struttura e può ampliare la propria proposizione con le soluzioni e modelli presenti nelle practice end-to-end del Gruppo Lutech, e i nostri clienti possono avvalersi della loro competenza ed esperienza nel mondo Fondi e Sgr”. 
“Si tratta di un’unione strategica che realizza appieno i nostri obiettivi di crescita e di sviluppo organizzativo – dichiara Luca Filippone, amministratore delegato di Artis Consulting -. Artis vuole offrire ulteriore spinta all’offerta del Gruppo Lutech con soluzioni per Fondi e Sgr end-to-end, potenti, integrate e flessibili, frutto di un lavoro decennale che amiamo definire di alta sartoria”.

Infine, tra le operazioni messe a segno da Lutech nel corso dell’anno, la fusione di Mediana in Sinergetica. Le due entità si sono riunite sotto un’unica ragione sociale, Lutech Sinergetica, diventata il riferimento unico del Gruppo Lutech per le soluzioni IT per il mercato energy & utilities. Mediana, acquisita nel 2019, è infatti specializzata nello sviluppo e commercializzazione di soluzioni focalizzate sui processi core business del settore energy & utilities, in particolare nel customer engagement e nella gestione del billing. Sinergetica, parte del Gruppo dal 2018, è invece specializzata nello sviluppo di soluzioni per il mercato dell’energia ed è rapidamente diventata uno dei principali fornitori di soluzioni energy trading & risk management nel mercato italiano. “La costituzione di Lutech Sinergetica realizza un’offerta end-to-end integrata nell’ambito del meter-to-cash, e crea un posizionamento di mercato distintivo costituito da prodotti e competenze, ma soprattutto da persone che collaborano e condividono l’obiettivo comune di un progetto di trasformazione digitale nel comparto energy & utilities” conclude Pirovano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi l'articolo: