Cresce il fatturato di Vmware nell’anno fiscale 2018, raggiungendo i 7,92 miliardi di dollari, con un aumento del 12% rispetto al 2016. Anche i ricavi delle licenze per l’anno sono pari a 3,19 miliardi di dollari, con un aumento del 14% rispetto al 2016.

“I risultati consistenti che abbiamo realizzato nel quarto trimestre e nell’anno fiscale 2018 dimostrano il valore del nostro ampio portafoglio e della strategia che continua ad affermarsi, determinando un forte consenso da parte dei clienti – ha commentato Pat Gelsinger, Ceo di VMware.Quest’anno celebriamo il nostro ventesimo anniversario e continueremo a impegnarci per offrire innovazioni software rivoluzionarie che guidino il successo dei clienti”.
Il reddito netto GAAP per l’anno fiscale 2018 è stato di 570 milioni di dollari, mentre l’’utile netto non GAAP per l’anno è stato di  2,15 miliardi di dollari.

Nell’ultimo quarter il fatturato è stato pari a 2,31 miliardi di dollari, in aumento del 14% rispetto al quarto trimestre del 2016. Anche i ricavi delle licenze per il quarto trimestre sono stati di 1,07 miliardi di dollari, con un aumento del 20% rispetto al quarto trimestre del 2016.
“Il quarto trimestre chiude un anno fiscale molto forte per VMware – ha affermato Zane Rowe, executive vice president e chief financial officer di VMware -. Abbiamo raggiunto un fatturato di 7,9 miliardi di dollari e un cash flow operativo superiore a 3,2 miliardi di dollari per l’anno, continuando a sostenere gli investimenti in prodotti e servizi per guidare la crescita futura”.

Il flusso di cassa operativo per l’anno fiscale 2018 è stato di 3,21 miliardi di dollari. Il flusso di cassa disponibile per l’anno è pari a 2,95 miliardi di dollari.
Il contante, gli equivalenti di liquidità e gli investimenti a breve termine ammontano a 11,65 miliardi di $ e i ricavi differiti al 2 febbraio 2018 ammontano a 6,25 miliardi di dollari. L’anno fiscale 2019 si aspetta intenso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA