Torna il CES di Las Vegas come appuntamento annuale con la fiera dell’elettronica di consumo, e IBM presenta le proprie novità per il mercato, dai computer quantistici, all’Artificial Intelligence per dialogare con l’essere umano, alle  previsioni del tempo sempre più dettagliate e attendibili.

Primo computer quantistico per il business

Q System One è il primo computer quantistico a natura commerciale. Seguendo il principio di IBM, “Good design is good business”, Q System One vuole rappresentare la prima opportunità di trasformare un oggetto finora presente solo nei laboratori e destinato alla ricerca pura, in un dispositivo maggiormente utile ed accessibile al di là del mondo accademico, ovunque sia necessaria una potenza di calcolo al di fuori dell’ordinario. Il computer in mostra al CES è posizionato all’interno di una teca di vetro a tenuta stagna, progettata specificamente da Goppion, azienda italiana per la produzione di espositori museali, in collaborazione con le britanniche Map Project Office e Universal design Studio, il cui scopo principale è l’eliminazione di tutte quelle interferenze esterne (suoni, vibrazioni, alterazioni della temperatura), che possano compromettere o diminuire “il ciclo di vita” dei Qubit, i quanti di informazione alla base delle elaborazioni e dei calcoli complessi.

IBM Q System One
IBM Q System One – primo computer quantistico per il business

Questo non significa quindi che il computer quantico di IBM sarà presto disponibile alla vendita, dato che per ora costituisce solo un pezzo unico, ed il suo elaboratore da 20 Qubit non è il più potente, dato che già i più forti calcolatori tradizionali equivalgono a circa 50 Qubit, ma rappresenta il primo passo verso una democratizzazione dell’informatica quantistica. Una direzione confermata anche dall’annuncio del primo data center quantistico di IBM a Poughkeepsie, nello stato di New York.

Project Debater: la parola all’AI

Al CES IBM presenta inoltre un iterazione di Project Debater, il primo sistema di Intelligenza Artificiale in grado di interagire in un dibattito con l’essere umano. Si tratta di Speech by Crowd, una piattaforma nata per supportare i processi decisionali in crowdsourcing, a partire dalla raccolta e l’analisi di feedback testuali, ad esempio pubblicati sui social media. IBM  indica il progetto come un passo fondamentale nella comprensione del linguaggio, obiettivo chiave della ricerca dell’azienda in ambito Intelligenza Artificiale.

Previsioni meteorologiche più accurate

Presentato a Las Vegas anche un nuovo sistema globale di previsioni del tempo in grado di fornire per la prima volta previsioni meteorologiche locali ad alta precisione in tutto il mondo. Attualmente, la maggior parte dei Paesi ha infatti accesso a previsioni basate su modelli meteorologici con una precisione molto inferiore a quella a cui siamo abituati negli Stati Uniti e nell’Europa occidentale. Il nuovo modello sarà in grado di distinguere i modelli del clima in maniera iperlocalizzata, fino al livello di singolo temporale, e sarà reso disponibile a tutti gli utenti dell’App The Weather Channel.  

Il nuovo modello è stato definito grazie alla convergenza dei progressi nella potenza di supercalcolo, e dalla capacità di raccogliere Deep Data dai dispositivi IoT in tempo reale, comprese le stazioni meteorologiche personali, gli aerei in volo e gli smartphone degli individui. Un supercomputer basato su IBM POWER9 raccoglie ogni giorno 10 terabyte di dati meteo, per fornire aggiornamenti delle previsioni del tempo ogni ora e previsioni meteorologiche fino a cinque volte più accurate, a livello mondiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA