Engineering porta a termine il processo di adozione di Office 365 e in particolare delle soluzioni Microsoft Teams e SharePoint. Una strategia che coinvolge circa 11.000 dipendenti distribuiti in 50 sedi a livello globale e abilita nuove modalità di collaborazione, migliora la produttività e dà vita ad un nuovo digital workplace.

L’approdo alla suite di Microsoft nasce dall’esigenza primaria del gruppo tecnologico di ottimizzare e rendere più rapida ed efficace la collaborazione tra i dipendenti di tutte le aree e la gestione dei file, per meglio supportare i clienti a livello globale.
L’implementazione delle nuove soluzioni cloud si affiancata ad un piano di change management e awareness, formazione dei dipendenti, training online e comunicazioni dedicate, con il monitoraggio dei Kpi e della customer satisfaction, per poter intervenire puntualmente in caso di criticità o prevenirle.

Francesco Bonfiglio, amministratore delegato di Engineering D.HUB
Francesco Bonfiglio, amministratore delegato di Engineering D.HUB

“L’adozione di Office 365 per un gruppo delle nostre dimensioni e con la complessità che ci caratterizza non è frutto di una selezione di prodotto ma espressione della necessità di trasformare il modo di lavorare, comunicare, collaborare come parte di una evoluzione complessiva  – dichiara Francesco Bonfiglio, amministratore delegato di Engineering D.HUB -. Il recente trasferimento nei nuovi uffici, con un’innovativa concezione degli spazi in un’ottica di digital workplace favorisce inoltre maggiore flessibilità, produttività e collaborazione. La gestione di questo cambiamento è la vera sfida all’adozione di queste soluzioni che Engineering D.HUB ha guidato per il Gruppo. Abbiamo voluto essere noi i primi utilizzatori delle soluzioni che realizzeremo anche per i nostri clienti, garantendone l’efficacia sulla base di una conoscenza approfondita”.

Impatto sul business

L’implementazione delle nuove tecnologie porta oggi benefici tangibili sul business di Engineeging, consentendo di ottimizzare i tempi e di efficientare i processi. Dopo i primi sei mesi, il 46% dei dipendenti partecipa a riunioni online, a beneficio di una riduzione dei tempi e dei costi di trasferta, e il 30% dei gruppi di lavoro collabora costantemente online sfruttando Teams e SharePoint, migliorando lo scambio di informazioni e la produttività. La possibilità di accedere al proprio account Office 365 da più device, fa si che il 53% dei dipendenti utilizzi con flessibilità questa opzione per gestire il proprio lavoro anche durante gli spostamenti.

Fabio Santini, direttore divisione one commercial partner & small, medium and corporate di Microsoft Italia
Fabio Santini, direttore divisione one commercial partner & small, medium and corporate di Microsoft Italia

“Siamo orgogliosi che una realtà italiana del calibro di Engineering abbia scelto le nostre tecnologie per dar vita a un ambiente di lavoro digitale, migliorare la collaborazione tra i dipendenti e l’esperienza d’uso delle soluzioni di produttività – commenta Fabio Santini, direttore divisione one commercial partner & small, medium and corporate di Microsoft Italia -. “L’evoluzione tecnologica sta rapidamente cambiando il modo di operare delle organizzazioni di tutto il mondo, indipendentemente dalla loro dimensione, per restare competitive e far crescere il proprio business. Le aziende che sapranno sviluppare ambiziosi progetti di trasformazione digitale otterranno vantaggi incredibili, potenziando le capacità e il coinvolgimento dei dipendenti, ottimizzando le attività grazie all’analisi avanzata dei dati e accelerando il ritmo dell’innovazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA