Impresa 4.0, consumatori sempre più informati e digitalizzazione di ogni prodotto rappresentano tre importanti pillar di una rivoluzione che impatta non solo il mondo produttivo, ma anche i processi logistici. Ne parliamo con Marco Belloni, partner di Logistics Reply.

Come Logistics Reply risponde a questo nuovo scenario?

“L’attesa del consumatore unita alla “digitalizzazione di ogni prodotto” ha ormai fortemente polarizzato l’offerta di beni di consumo verso la ricerca continua di nuovi limiti, in grado di coniugare personalizzazione del prodotto ad efficiente produzione di massa.

Questa rivoluzione non è confinata al solo ambito produttivo, ma impatta anche i processi logistici sia a supporto sia di distribuzione, creando un contesto in cui la Supply Chain è sempre più estesa e interconnessa e nel quale i margini di miglioramento non sono più legati solo alla maggiore efficienza attuabile all’interno della logistica aziendale, ma sono sempre più fortemente correlati alla sinergia che gli attori di filiera sapranno instaurare per il miglioramento del processo complessivo.

La nuova piattaforma tecnologica LEA (Logistics Execution Architecture), realizzata da Logistics Reply, nasce come risposta a queste esigenze.

Le nuove soluzioni a supporto del Warehouse Management e della Collaboration lungo la Supply Chain, basate su LEA Reply, sono disegnate per abilitare le aziende sempre più distribuite e globali, che hanno la necessità di collaborare efficacemente con i propri partner, a garantire con velocità e qualità la distribuzione dei propri prodotti ai clienti finali”.

Parlando di logistica e Impresa 4.0, quali sono le criticità in questo mercato e quali le resistenze? Quali i punti di forza del vostro offering in grado di colmare questi gap?

“Parlando di logistica, i principi dell’Impresa 4.0 trovano fattiva applicazione non solo nell’estremizzazione dell’efficienza operativa, ma anche nella forte necessità di collaborazione e condivisione delle informazioni tra i diversi attori della filiera.
In quest’ottica, la catena logistica diventa un enorme tubo produttivo in cui ogni elemento porta un valore aggiunto al prodotto nel renderlo disponibile al cliente finale nel momento e nel modo più opportuni.

In tale contesto, due sono gli elementi chiave: le tecnologie a supporto di tematiche come la Collaborazione e la Visibilità fondamentali per garantire la fruibilità dei servizi tra tutti gli attori della filiera e che non possono prescindere dal Mobile e dal Cloud e le piattaforme applicative che devono garantire la reattività ormai indispensabile a soddisfare sempre nuovi fabbisogni business in ambito Supply Chain Execution.
L’approccio alla base della piattaforma LEA Reply consente proprio di rispondere efficacemente a queste necessità.

LEA Reply è una piattaforma tecnologica con la duplice finalità di agevolare lo sviluppo di nuove applicazioni e di indirizzare i principi alla base dell’Impresa 4.0.
Da un punto di vista tecnologico è un’architettura Cloud nativa (containerizzazione, micro-servizi e devops), con forte focalizzazione sul canale Mobile, che espone servizi di business orchestrati attraverso eventi ed abilita così i concetti di modularità e di app-ization, ovvero la possibilità di comporre questi servizi in App disegnate ad hoc per specifici processi logistici.

Su questa base Logistics Reply ha la possibilità di realizzare soluzioni logistiche a supporto di specifici processi in modo molto più agevole ed efficace, trovando applicazione in contesti sempre più distribuiti lungo la Supply Chain.
Non è più così importante avere soluzioni pronte all’uso quanto piuttosto avere servizi business pronti all’uso e facilmente integrabili in modo da essere rapidamente riutilizzati per comporre nuove applicazioni su misura alle nuove esigenze di business”.

Quanto è strategico per Logistics Reply partecipare ad una Community come quella di Assologistica?

Logistics Reply è l’azienda del Gruppo Reply specializzata nella realizzazione di soluzioni evolute rivolte alle aziende operanti in abito Supply Chain Esecutiva.
Assologistica è quindi al tempo stesso il partner ideale con cui condividere le nostre esperienze e la comunità che può realmente stimolare la nostra continua ricerca di soluzioni innovative per la creazione di valore all’interno delle organizzazioni di questo settore”.

Per approfondire le tematiche della Logistica 4.0 e il punto di vista di Oracle, iscrivetevi al convegno “Flussi Logistici e 4.0: le reali opportunità per le imprese del settore”.

Assologistica - Flussi logistici e 4.0

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi l'articolo:
CONDIVIDI
Quando il gioco si fa duro... #INNO3NONSIFERMA