Il mondo del trasporto aereo richiede una gestione tra le più complesse. Aeroporti e compagnie aeree sono pertanto allineati quando si parla di investimenti in digitale; proteggere business e passeggeri dagli attacchi informatici, ricercare sempre maggiore efficienza grazie ai servizi cloud e migliorare l’esperienza dei clienti, sono i principali obiettivi da raggiungere.

Protagonista di strategie che vanno in questa direzione, Aeroporti di Roma SpA, il più grande operatore italiano del settore e tra i principali in Europa per numero di viaggiatori. Il gruppo gestisce l’Aeroporto Leonardo da VinciFiumicino e l’Aeroporto di Roma – Ciampino, conta oltre 47 milioni di passeggeri, 230 destinazioni in tutto il mondo, oltre 3.300 dipendenti e circa 100 compagnie aeree operanti nei due aeroporti.
Massimizzare l’efficienza, offrire un migliore servizio ai clienti, gestire le situazioni operative e prevenire eventi critici sono tra le priorità che Aeroporti di Roma sta gestendo facendo leva sulle nuove tecnologie di TIBCO.  

Floriana Chiarello, Head of Demand Management di Aeroporti di Roma
Floriana Chiarello, head of demand management di Aeroporti di Roma

“La nostra digital strategy – dichiara Floriana Chiarello, head of demand management Aeroporti di Romaè un enabler indispensabile per fornire servizi innovativi, efficienti e di alta qualità a passeggeri, rivenditori, aziende e all’intero ecosistema dell’aeroporto”.

Correlazione, parola chiave

Aeroporti di Roma sta utilizzando diverse soluzioni – TIBCO ActiveMatrix BusinessWorks, TIBCO Enterprise Message Service, TIBCO StreamBase, TIBCO Live Datamart, e TIBCO API Exchange – per integrare e gestire tutte le informazioni e capire il comportamento dei clienti, per il supporto nella gestione di situazioni operative e per la prevenzione di eventi critici. 
Le informazioni raccolte comprendono l’ecosistema dell’aeroporto così come i servizi durante il viaggio. Tutto viene analizzato e messo in correlazione: prenotazioni, parcheggi, check-in, controlli di sicurezza, shopping, imbarco, trasporti pubblici, miglioramento della customer experience, autonoleggio e altro ancora.

Visibilità centralizzata con AOP

Al centro del progetto, Airport Operations Plan (AOP) che raccoglie tutte le informazioni in un unico dashboard, focalizzato sulla prevenzione delle situazioni e sul miglioramento della resilienza.
L’AOP è il software principale per la sala di controllo ed è supportato da StreamBase, TIBCO ActiveSpaces, TIBCO BusinessWorks, e dal gateway API. Il software mette in correlazione tutte le informazioni per tutti gli stakeholder: compagnie aeree, addetti alla sicurezza, controllo del traffico aereo, controllo a terra, strutture e impianti per gestire meglio i processi dell’aeroporto sia a terra che in volo. Il tracciamento dei dati in tempo reale unitamente ai calcoli predittivi dei KPI (Key Performance Indicator) vengono così utilizzati per la prevenzione di situazioni critiche.

Decisioni in real time e approccio nuovo 

Per Aeroporti di Roma, i benefici di questa nuova strategia sono già evidenti ed includono riduzione dei costi operativi, miglioramento della customer experience, ricavi maggiori per i rivenditori.
“TIBCO ha offerto un approccio nuovo, una piattaforma che supporta implementazioni verticali e fa da propulsore per il futuro della nostra trasformazione digitale – dichiara Floriana Chiarello –. La tecnologia TIBCO sta gestendo tutte le informazioni dell’aeroporto e le sue correlazioni per permettere di prendere decisioni in tempo reale”.

Ad oggi, il gruppo si è concentrato sull’analisi del flusso dei passeggeri per capire i bisogni del cliente e come valorizzare il tempo che trascorre nelle varie aree.“Abbiamo usato StreamBase e TIBCO BusinessWorks per sviluppare il servizio di passenger flow – spiega infatti la Floriana Chiarello –. Mappe di calore e diagrammi a bolle mostrano la quantità e la densità dei passeggeri, così come i percorsi che i passeggeri tipicamente seguono”. Ma in cantiere ci sono altri progetti.

Work in progress… 

“I gate sono l’ultimo punto in cui catturiamo dati sul Wi-Fi, così da poter mettere in correlazione il flusso dei passeggeri con i dati sui voli, e i dati sui voli con le informazioni delle carte d’imbarco usate nei nostri negozi – afferma Floriana Chiarello -. Analizzando dati correlati, possiamo attivare un’analisi predittiva e studiare i trend e gli historical buying pattern per identificare futuri miglioramenti per lo shopping and food business dell’aeroporto”.

“TIBCO ha offerto una piattaforma che supporta implementazioni verticali e fa da propulsore per il futuro della nostra trasformazione digitale”, Chiarello

Non perdere tutti gli approfondimenti sul tema e vai alla room “Oltre gli analytics”

© RIPRODUZIONE RISERVATA