Incoraggiare la diffusione delle discipline tecnico-scientifiche e delle nuove tecnologie digitali nei confronti delle giovani generazioni e rimuovere gli stereotipi culturali che allontanano le ragazze da questi percorsi di studio.

E’ la mission di STEMintheCity, l’iniziativa promossa dal Comune di Milano che torna anche quest’anno, alla sua quarta edizione, in una nuova veste completamente digitale per mantenersi attiva in questa modalità fino all’edizione 2021.

Un grande evento virtuale, aperto e inclusivo che nella situazione critica che stiamo vivendo, vuole offrire contenuti di qualità, corsi di formazione, video tutorial e molte altre risorse gratuite, messi a disposizione da organizzazioni pubbliche e private. Un contributo concreto finalizzato a facilitare la gestione delle attività quotidiane scolastiche, lavorative o personali. I destinatari dei contenuti della piattaforma sono infatti studenti e istituzioni scolastiche e universitarie, ma anche genitori, famiglie e tutti coloro che vogliono approfondire queste importanti tematiche.

Protagonisti del cambiamento

All’evento streaming di apertura – Stem Generation: Sosteniamo il futuro! –, scienziati, rappresentanti istituzionali e aziendali ed esperti si sono alternati in un talk show online per approfondire i temi d’attualità e portare le proprie testimonianze.

Un momento in cui si analizzano i principali ambiti della società, dall’istruzione al lavoro, dove scienza e tecnologia stanno contribuendo a offrire supporto per la ripresa del nostro Paese e per il futuro di tutti e soprattutto dei giovani.

Introdotto dal sindaco Giuseppe Sala, che sin dall’inizio ha creduto nel progetto, l’evento ha visto coinvolti donne e uomini che in questo momento stanno dando un importante contributo alla società, mettendo a fattor comune le loro competenze per aiutare a comprendere come affrontare le criticità e a definire il domani. Tra questi, Paola Bonomo,  consigliere indipendente e Business Angel, Ilaria Capua, scienziata e virologa, Mariya Gabriel, commissario europeo, Giovanna Iannantuoni, rettrice Università degli Studi Milano-Bicocca, Paola Mascaro, presidente Valore D, e Ferruccio Resta, pesidente Crui.

Roberta Cocco
Roberta Cocco, assessora alla Trasformazione digitale e ai Servici civici del Comune di Milano

“In un momento storico in cui il mondo ascolta con sempre più fiducia donne e uomini di scienza, le discipline STEM sono fondamentali per fornire risposte concrete a questa emergenza”, commenta Roberta Cocco, assessora alla Trasformazione digitale e ai Servici civici del Comune di Milano. “Il Comune di Milano trasforma STEMintheCity in un progetto completamente digitale per offrire uno spazio virtuale ancora più ampio e permettere ai ragazzi e soprattutto alle ragazze, la possibilità di accedere a distanza, da qualsiasi luogo si trovino, a contenuti di qualità, offrendo suggestioni per approfondire le conoscenze tecnico scientifiche ed essere protagonisti del grande cambiamento che li attende”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA