Un programma disegnato per avere un canale pronto a supportare l’accelerazione dei processi di digitalizzazione in atto. Lo annuncia Hp svelando Amplify, il nuovo Global Partner Program con cui l’azienda mette a disposizione dell’ecosistema dei partner strumenti avanzati e competenze per lo sviluppo del business. Frutto di un anno di interazioni e confronti con i partner in tutto il mondo per raccoglierne i desiderata, Amplify va in rollout dal prossimo novembre per i partner commerciali e lato retail nel secondo semestre del 2021.

Amplify, capitalizzare il cambiamento 

Oggi i clienti modificano il loro approccio alla tecnologia e il modo in cui si rapportano ai brand, mentre i modelli di business si spostano da semplici transazioni incentrate sulla vendita di prodotti a rapporti contrattuali. Lo scenario delineato è confermato dalle recenti analisi di Hp e McKinsey che tra i vari dati evidenziano: il 70% delle imprese è in piena trasformazione digitale, il 92% degli acquirenti moderni preferisce comprare online e il 94% di quelli b2b è più propenso all’acquisto se l’esperienza è semplice.

HP Amplify
HP Amplify – Indicatori del livello di digitalizzazione delle imprese

Con l’introduzione di Hp Amplify, primo nel suo genere sottolinea il vendor, l’azienda avvia azioni decisive per capitalizzare questi cambiamenti, favorendo la crescita dei partner perché possano offrire una migliore esperienza ai clienti. “Amplify è la risposta di Hp ai cambiamenti che investono il panorama digitale globale, dove il Covid-19 ha accelerato enormemente i processi”, esordisce Christoph Schell, chief commercial officer di HP, che prosegue: “La customer journey oggi passa sempre più dall’online, non solo per le decisioni di acquisto attraverso i canali digitali, come l’e-commerce, i portali dei partner e i marketplace, ma anche per la fruizione di prodotti e servizi, in particolar modo da parte de millennials. Il nostro programma affronta la necessità di intraprendere un viaggio verso il futuro insieme ai partner, di essere in linea con il nuovo scenario e collaborare per incrementare la capacità di portare valore sul mercato per definire il modo in cui interagiamo con i clienti, come pensiamo ai prodotti e ai servizi“.

Maggior ingaggio e scelta

Il Global Partner Program è basato su un’unica piattaforma integrata; Hp Amplify fornisce le informazioni, le competenze e gli strumenti di collaborazione. Il programma offre una struttura globale semplificata e flessibile che premia i partner per i servizi a valore aggiunto, per la collaborazione e le competenze, componendosi di due percorsi distinti – Synergy e Power. 

HP -Amplify
Hp – Amplify Global Partner Program – I livelli di ingaggio dei partner

La strategia vira dai programmi multipli a livelli di partnership più focalizzate. Hp non punta ad incrementare il numero dei partner ma a rafforzarne la strategicità. Sinergy è costruito per la maggioranza dei partner, con requisiti di ingresso minimi, vantaggi standard, portale, formazione alla vendita, accesso alle specializzazioni; Power è indirizzato ai partner disposti ad investire in una maggiore collaborazione, tramite acceleratori e premi di capacità, portafoglio gestito, accesso ai servizi e ai dati. La scelta di quanto investire con Hp è del partner al 100%.

Luciana Broggi, global head of HP Route-to-Market di Hp
Luciana Broggi, global head of Route-to-Market di Hp

Commenta Luciana Broggi, global head of Global Route to Market di Hp: “Vogliamo essere più digitali e dinamici di quanto siamo stati in passato facendo tesoro della tremenda esperienza che abbiamo vissuto. Abbiamo disegnato Amplify per essere certi di avere un ecosistema di partner pronti a supportare il veloce processo di digital transformation del mercato. Crediamo che rappresenti il meglio per incrementare i volumi di vendita e dare alla customer journey una migliore esperienza. Per questo vogliamo essere certi che i nostri partner siano formati al meglio, con skill elevati e capacità di supportare il cliente, attraverso una semplificazione del programma e del portfolio per incrementare gli investimenti. Arriviamo da diversi programmi, i partner possono oggi decidere dove investire. Servono capacità, collaborazione e performance per abbracciare una parte del cammino, abbiamo incrementato le competenze richieste per quelli che vogliono essere i partner del futuro”.

Amplify Impact per la sosteniblità

Elemento fondamentale dell’approccio di Hp in questo contesto è la sostenibilità attraverso una tecnologia che rende la vita migliore per tutti, strategia di business da sempre integrante delle attività di Hp e dei suoi partner, è il messaggio.

Come estensione del nuovo suo programma globale, Hp introduce quindi HP Amplify Impact, una call to action ai partner che indica la volontà di migliorare la tecnologia attraverso 3 pillar fondamentali: il pianeta, le persone e la comunità. Nel dettaglio, gli obiettivi sono: lavorare per un’economia circolare a basse emissioni di carbonio; promuovere una cultura della diversità e dell’inclusione; incentivare opportunità educative ed economiche delle comunità locali. Ai partner che condivideranno questo impegno, Hp fornirce formazione e supporto per il raggiungimento degli obiettivi comuni. “Per affrontare queste opportunità è necessario superare le inadeguatezze del sistema, le abitudini del passato e abbracciare nuovi modelli di business. Stiamo facendo questo passaggio insieme ai partner, adottando e investendo in importanti cambiamenti del nostro ecosistema”, dichiara Broggi.

HP AMPLIFY IMPACT – PARTNER CALL TO ACTION
Hp Amplify Impact – Partner Call to Action

I dati, la nuova moneta

In Hp abbiamo un patrimonio di informazioni che possono contribuire ad aiutare a identificare meglio le necessità dei clienti per dare loro un’esperienza migliore, realizzando particolari prodotti che rispondano a specifici bisogni. Già oggi abbiamo raccolto molti dati dai partner e li abbiamo usati per convertirli in opportunità”, incalza Broggi. In questo contesto la parola chiave è co-investimenti per creare la capacità di migliorare la customer experience e guadagnare di più insieme ai partner. “I partner concordano con la necessità di semplificazione legata al problema dell’uso dei dati in risposta alla compliance, anche in relazione alle diverse geografie. Abbiamo allo studio joint business anche in futuro, investimenti in area marketing e nuovi tools per ottimizzare la collaborazione”, conclude Broggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA