Capgemini amplia l’offerta di servizi digitali in Italia annunciando l’acquisizione di Doing, agenzia digitale full service nata nel 2015 dalla fusione di Dnsee, Hagakure e Banzai Consulting.
L’acquisizione, le cui operazioni di formalizzazione dovrebbero concludersi nelle prossime settimane, si inserisce nella strategia di ampliamento dell’offerta del gruppo attraverso la nuova business line internazionale Capgemini Invent, che offre ai CxO (Chief Experience Officer) servizi di consulenza multidisciplinare, tecnologia e data science.

La società integra in modo naturale il nostro team italiano e ci consente di ampliare il nostro portafoglio di servizi digitali in questa e in altre aree geografiche. Sono molto lieto di accoglierli nel team di Capgemini”, commenta Olivier Sevillia, membro del Group Executive Board e CEO Europe Strategic Business Unit di Capgemini.

Andrea Falleni, Amministratore Delegato, Capgemini Italia
Andrea Falleni, Amministratore Delegato, Capgemini Italia

“Doing è un’agenzia digitale nota sul mercato italiano, che manterrà le sue caratteristiche sia nel rapporto con i clienti che nell’approccio alla delivery” afferma Andrea Falleni, Amministratore Delegato di Capgemini Italia.
Tra i principali obiettivi dell’acquisizione vi è la possibilità per Capgemini di ampliare ulteriormente la propria offerta full-line di servizi a supporto della Digital Transformation.

Doing si compone di un team di 200 persone suddivise principalmente nelle sedi di Milano e Roma e supporta un portfolio di 50 clienti in ambito marketing, comunicazione e trasformazione digitale, tra cui ALD Automotive, L’Orèal e Lavazza, lungo i processi della catena del valore digitale. Competenze strategiche offerte da Doing comprendono analisi dei dati, service design, creatività, contenuti e tecnologia, come evidenzia Diego Chiavarelli, CEO di Doing.

Diego Chiavarelli, CEO di Doing
Diego Chiavarelli, CEO di Doing

“Entrare a far parte del Gruppo Capgemini ci permetterà di ampliare i nostri servizi e offrire a brand globali capacità di implementazione e supporto a livello mondiale, una prospettiva molto interessante sia per i nostri clienti sia per i membri del nostro team”, dichiara Diego Chiavarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA