Dimension Data presenta Tech Trends 2019, un report che studia il futuro prossimo del panorama tecnologico, delineando gli andamenti di mercato nei diversi ambiti, dalla customer experience alla cybersecurity, dal digital business alle infrastrutture, agli ambienti lavorativi digitali. 

2019, i progetti sulla carta diventano realtà

Dall’analisi emerge come primo risulatto positivo che il 2019 sarà un anno decisivo in termini di digital transformation. I processi di trasformazione delle imprese troveranno infatti piena concretizzazione; contestualmente è privista un’ondata di cambiamenti nel settore a fronte dei risultati dei progetti a lungo termine intrapresi dalle aziende più innovative.  
A sostenere questa spinta contribuiranno soprattutto le tecnologie rivoluzionarie come l’AI, machine learning e automazione dei processi robotizzati, il cui maggior grado di maturità raggiunto contribuirà proprio a dar vita a progetti di trasformazione spesso disegnati dalle aziende sulla carta ma non ancora realizzati.

Ettienne Reinecke, Group Chief Technology Officer di Dimension Data
Ettienne Reinecke, Group Chief Technology Officer di Dimension Data

Sino a oggi, il nostro mercato ha parlato solo teoricamente di tecnologie innovative, senza però offrire un quadro chiaro di come queste potenti innovazioni verranno utilizzate – commenta Ettienne Reinecke, Group CTO di Dimensio Data presentando i risultati della ricerca –. Basti pensare agli analytics, al machine learning, all’intelligenza artificiale, alla blockchain, e ai containers, per citarne solo alcune.

Tutto ciò sta cambiando – prosegue Reinecke -. Le applicazioni delle tecnologie rivoluzionarie stanno diventando sempre più pervasive e la loro adozione sta crescendo in modo costante. Nel 2019, vedremo aziende innovative presentare esempi concreti di digital transformation di forte impatto e molti altri ancora nei prossimi tre anni. Queste tecnologie diventeranno talmente integrate nei processi e nelle tecnologie chiave da essere considerate come consuetudine. Il 2019 sarà l’anno in cui i pionieri guadagneranno un significativo vantaggio competitivo rispetto ai seguaci più veloci, modificando così i tradizionali equilibri di mercato.”

I dati i arricchiti guidano gli investimenti IT

Il report identifica alcune tendenze che in particolare ridefiniranno o rafforzeranno il panorama tecnologico aziendale nel 2019.
Tra le nuove dinamiche, i robot rimodelleno sempre più la customer experience: la crescita esponenziale dell’automazione nei processi robotizzati, come il machine learning, l’AI e le reti neurali euristiche, supporteranno le aziende nella capacità di combinare differenti scenari, aumentare la comprensione e prendere decisioni predittive in tempo reale sulla base delle necessità e del comportamento dei clienti; cresce l’uso di piattaforme cloud e cybersecurity: le violazioni alla sicurezza informatica di alto profilo che sono state protagoniste nel 2018 porteranno i fornitori di servizi di sicurezza on cloud ad un maggiore riconoscimento nel 2019. I sistemi di sicurezza basati su cloud vengono realizzati con API aperte, che consentono l’integrazione più facile e rapida di nuove tecnologie all’interno della piattaforma; questo aiuterà i clienti a tenere il passo con il panorama delle minacce in rapida evoluzione;  infrastrutture end-to-end programmabili: si registrerà un incremento delle sottoscrizioni da parte delle aziende di abbonamenti a piattaforme cloud e dell’uso di SaaS. La programmabilità end-to-end consentirà alle organizzazioni di adattarsi velocemente ai mutevoli scenari di business e a chiedere di più dalle proprie applicazioni e dati, che dovranno essere più intelligenti e personalizzate. Nel 2019, vedremo infatti applicazioni che raccolgono input dagli utenti e apporteranno modifiche alle proprie funzionalità per migliorare l’esperienza dell’utente. L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico svolgeranno un ruolo significativo nell’aiutare i dipendenti a lavorare in modo più produttivo. Ma saranno soprattutto i dati al centro: nei prossimi mesi, l’attenzione si sposterà infatti sempre più sul valore reale dei dati, guidando una ricerca rinnovata per incorporare la telemetria, raccogliere e arricchire i dati. Saranno i dati a costituire il cuore della vera trasformazione digitale e diventeranno la fonte di nuovi flussi di reddito che supereranno i flussi di fatturato tradizionali. Ciò porterà a una modifica delle architetture informative, per le quali i dati arricchiti guideranno gli investimenti IT.

© RIPRODUZIONE RISERVATA