Dalla rassegna internazionale e quotidiana delle ultime notizie dal mondo digitale, segnaliamo oggi…

Google fined $1.7 billion for search ad blocks in third EU sanction
Alphabet Inc unit Google was fined 1.49 billion euros ($1.7 billion) on Wednesday, its third large European Union antitrust penalty in two years marking the company’s decade-long regulatory battle in Europe. The EU antitrust chief, however, gave a cautious welcome to Google’s measures to boost competition and give Android users a choice of browsers and search apps, suggesting the company’s regulatory woes may be coming to an end. (Fonte: Reuters)

AliExpress sbarca in Italia
Il portale AliExpress, piattaforma web per la vendita al dettaglio di Alibaba, sbarca in Italia, primo paese fuori della Cina. “Il progetto italiano è un passo importante nella nostra strategia – ha dichiarato Trudy Dai, presidente di AliExpress e dei mercati all’ingrosso di Alibaba – che prevede anche l’avvio della digitalizzazione dei distretti industriali europei. Le Pmi italiane potranno aprire con questo sistema un negozio online e vendere in maniera autonoma i loro prodotti alle centinaia di milioni di clienti registrati con noi, in Europa e nel mondo”. (Fonte: Retail Institute Italy)

Apple acquista la startup italiana Stamplay
Prima Roma, poi Londra e San Francisco, adesso Cupertino. Sono queste le coordinate di Stamplay, startup italiana che si occupa di sviluppo in cloud e realizzazione di App senza ricorrere al codice, e che oggi mette a segno una delle exit più interessanti degli ultimi anni nel mondo italiano delle startup. Non tanto in termini economici, quanto di prestigio. Già, perché ad acquistare Stamplay è stata Apple, regina di Wall Street e modello tech per antonomasia. Un’operazione che secondo quanto riferito da startupitalia si aggirerebbe sui 5 milioni di euro, con un accordo che prevede anche la permanenza dei founder all’interno della società (ma come dipendenti di Apple). (Fonte: Il Sole 24 Ore)

© RIPRODUZIONE RISERVATA