Sentire i racconti di quello che oggi la tecnologia promette è una cosa, capirne le potenzialità, perché è possibile vivere direttamente l’esperienza, è un’altra cosa. Quando poi le soluzioni entrano nei processi operativi e sia chi le utilizza, sia i clienti che ne beneficiano, riescono ad apprezzare i servizi, e sono orgogliosi di averli scelti, ecco che si può dire di aver raggiunto l’obiettivo, di aver trasformato l’azienda in un’impresa intelligente.

Sempre di più in futuro la riuscita dei progetti passa anche dalle emozioni e dal coinvolgimento che sono in grado di suscitare sia nei team, sia nei partner e nei clienti, mentre non c’è nulla di più sbagliato dell’evitare il confronto e rimanere nella convinzione di conoscere quello che il cliente pensa dei propri prodotti e dei servizi senza saperlo veramente.

In occasione di SAP NOW 2019 – che ques’anno si intitiola Experience the Intelligent Enterprise -, Sap Italia annulla questo divario e propone di esperire concretamente le potenzialità di una piattaforma digitale che integra applicazioni core, con soluzioni di experience management. Significa arrivare a “poter misurare e sfruttare”, insieme con i dati operativi (O-data), anche quelli esperienziali (X-data), e quindi smettere di vagare nel buio, con le proprie convinzioni.

L’Impresa Intelligente è in grado di sfruttare le soluzioni Erp in cloud, come quelle di governance, governa la supply chain ed è in grado di sfruttare le soluzioni IoT, valorizza le risorse umane, e fa leva su servizi, sales e marketing per incrementare il proprio business. E’ è in grado di farlo sfruttando le piattaforme digitali, e le informazioni che ha a disposizione sulle piattaforme cloud.

A valore dati operativi e dati esperienziali 

Con le soluzioni Erp di Sap, si riescono ad integrare i processi cross-to-end e end-to-end. Se il controllo intelligence sul finance è il core, è vero però che solo una supply chain intelligente che riesce l’engagement concreto del cliente, figlia della valorizzazione dei dati esperienziali e operativi collegati e messi a fattor comune.

I clienti sceglieranno le aziende che sanno offrire esperienze gratificanti e tali sono quelle che tengono conto delle manifestazioni dei clienti. La cultura dell’esperienza è volano per la crescita del business. E vale per i clienti come per le persone, che lavorano al risultato, che è necessario valorizzare.

Si può farlo anche facilitando la relazione tra fornitori e collaboratori, semplificando le procedure, i processi, favorendo la gestione dei contratti. Rete, spesa, risorse sono tre vertici relazionali chiave.

L’informazione è al centro, abilitata dalla rete a generare valore, offre uno strumento per le decisioni di spesa e facilitata il lavoro delle risorse. Trasformare i dati in conoscenza (con AI, blockchain e analytics) sfruttando SAP Cloud Platform permette di prendere decisioni informate in velocità e una decisione informata è tale non solo se tiene conto dei numeri operativi, ma anche delle informazioni esperienziali.

In occasione di SAP NOW toccare con mano l’impresa intelligente significa anche confrontarsi con oltre 100 storie di innovazione e incontrare chi ha già intrapreso il percorso e vissuto in prima persona la trasformazione digitale.         

Appuntamento il 16 ottobre a FieraMilanoCity: Experience the Intelligent Enterprise

© RIPRODUZIONE RISERVATA