Tempo di alleanze e di ampliamento del mercato per A10 Networks che, per allargare la penetrazione sul mercato italiano, annuncia l’accordo di distribuzione in Italia con Ingram Micro, inserendo il portfolio di soluzioni A10 nel suo marketplace e andando ad arricchire la Business Unit Advanced Solutions, con soluzioni a valore in ambito security.

“L’azienda ha aperto la filiale italiana nel gennaio del 2018 ma ora ha la necessità di far crescere il canale a valore aggiunto – precisa Alberto Crivelli, Country Manager di A10 Networks Italiaper avere un fattore di leva forte essendo noi una struttura molto giovane” . Il vendor “piccolo” (tre persone in Italia) chiede scalabilità e un partner che sia in grado di far formazione continua ai partner. “Questi sono alcuni punti sui quali si basa il nostro accordo con Ingram per crescere nel cloud e per proporre servizi innovativi anche in ottica dell’avvento del 5G”.

Italia apripista

Alberto Crivelli, country manager di A10 Networks Italia
Alberto Crivelli, country manager di A10 Networks Italia

Il contratto stipulato a livello europeo vede l’Italia come apripista nel vecchio continente, accanto ad analoghe attività avviate da Ingram Micro in Middle East e Sudafrica. E’ Fabio Di Donato, Advance Solution Manager di Ingram Micro Italia, a sottolinearne il valore dal punto di vista del distributore: “Operiamo in modo capillare sul mercato, offrendo la possibilità di ampliamento del bacino clienti dei nostri partner. Per tali ragioni, la gamma di soluzioni di A10 Networks si sposa con la nostra offerta e consente di rafforzare la gamma di prodotti della divisione Advanced Solutions, interamente dedicata a prodotti e servizi a valore, nella quale A10 Networks entrerà a far parte”.

A portfolio l’intera gamma completa di soluzioni A10 che opera nel segmento degli Application delivery controller (Adc), con firewall, bilanciatori, sistemi per contrastare gli attacchi DDoS e sistemi per la migrazione e la sicurezza delle app in cloud e quelli per l’ispezione del traffico crittografato.

A10 Networks
Da sinistra Fabio Di Donato, Advance Solution Manager di Ingram Micro Italia e Alberto Crivelli, Country Manager di A10 Networks Italia

“L’obiettivo è di espandere il business in ambito networking – precisa Crivelli per aumentare la nostra visibilità sul territorio, con attenzione a qualità e competenza dei rivenditori. Di fondo noi ci focalizziamo sulla sicurezza nel delivery delle applicazioni e ci rivolgiamo ad una ampia gamma di realtà, dalle banche agli apparati industriali”.

Obiettivo 2020

Oggi il canale di A10 Networks – che già si avvale di Symbolic come distributore – conta una decina di partner, che dovrebbero salire a una trentina entro l’anno fiscale 2020. “Il lavoro di semina che faremo in questi mesi sarà propedeutico alla crescita significativa di profili che ci aspettiamo per il prossimo anno” conclude Crivelli.

Seguiranno le certificazioni per i partner di Ingram che vorranno rivendere A10 Networks, grazie a una serie di workshop già incorso che hanno la finalità di accelerare la conoscenza dei prodotti. La stessa Ingram Micro sta certificando uno specialista interno sui dispositivi A10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA