Mauro Ballerini è stato nominato regional sales director di Cohesity per il Sud Europa. Ballerini è chiamato a svolgere un ruolo chiave per estendere il valore delle soluzioni di gestione dei dati di Cohesity a partner, clienti e potenziali clienti della region e riporterà direttamente a Dirk Marichal VP sales Emea. Dirk Marichal: “Credo che Mauro sarà fondamentale per aiutare i potenziali clienti dell’Europa meridionale, i partner e i clienti già esistenti a comprendere i vantaggi delle moderne soluzioni di gestione dei dati software defined che semplificano il backup, la gestione e l’acquisizione di informazioni dettagliate delle informazioni in ambienti ibridi e multicloud”.
Ballerini abbraccia Cohesity forte della propria esperienza ventennale sul mercato e vi approda da A10 Networks dove ha ricoperto il ruolo di VP dell’area Sud Europa e Africa per quasi quattro anni. In precedenza Ballerini ha lavorato anche in Dell, NetApp, Data Domain, Imperva, Fusion-io e Pure Storage per un’esperienza in ambito IT di oltre 20 anni.

Fred Studer è il nuovo chief marketing officer di Tibco Software. L’azienda propone soluzioni di integrazione, tramite gestione delle Api, e strumenti analitici. Nel nuovo incarico Studer sfrutterà le proprie competenze in ambito marketing, a livello mondiale per valorizzare la proposta della software house che sviluppa per connettere qualsiasi applicazione, dispositivo o sorgente di dati; unificare tutti i dati abilitandone l’accesso, renderli affidabili, consentirne il monitoraggio e aumentare l’intelligenza sulle informazioni con insight mirati.
Studer ha un’esperienza nel settore di circa 25 anni. Ha ricoperto il medesimo ruolo già in FinancialForce, lavorando all’aggiornamento del brand, definito un modello mirato di go-to-market e ridefinendo strategie, modelli di business e di customer engagement. Ancora prima ha lavorato in Gigamon e NetSuite, ma anche in Microsoft dove ha condotto il product marketing, la strategia di go-to-market e la fase esecutiva per le linee Microsoft Dynamics Crm e Erp, anche come direttore generale Microsoft Office Business negli Usa.

Marie Langer, figlia del fondatore di Eos, Hans J. Langer, dal 10 ottobre ha assunto l’incarico di Chief Executive Officer (Ceo) dell’azienda. Eos fornisce tecnologie per la stampa 3D industriale di metalli e polimeri, Langer ora avrà la responsabilità della direzione strategica dell’azienda, e dovrà dettare il posizionamento di marketing, comunicazione mentre sarà chiamata a lavorare anche sulla cultura aziendale e sull’organizzazione delle risorse umane.
E’ certo Marie Langer che procederà con effetto immediato ad una riorganizzazione di tutto il management. Con questo passaggio di testimone all’interno della famiglia i Langer marcano inoltre il proprio impegno a lungo termine e la volontà di riposizionare la società in un ambiente di mercato (come quello della stampa 3D industriale) senza dubbio dinamico e in evoluzione.

Snom è produttore di telefoni IP per professionisti e aziende e annuncia la nomina di Florent Aubert, 37 anni,  come responsabile product management. Aubert ha già maturato esperienze professionali intersettoriali (oltre dieci anni) e specifiche competenze nella guida di divisioni come product marketing e sales in Philips (sistemi digitali di illuminazione). Ora in Snom, Aubert svilupperà la roadmap di prodotto, con un’attenzione particolare al design e alla gestione delle potenzialità di innovazione nel comparto. Aubert è chiamato a far crescere l’azienda sia per quanto riguarda il market share, sia attraverso un approccio specifico orientato al cliente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA