Oggi il mondo del retail richiede un’accelerazione della trasformazione digitale attraverso piattaforme evolute che favoriscano una supply chain totalmente integrata e autonoma. Un ecosistema più agile ed efficiente che vada oltre lo spazio fisico, per velocizzare la comunicazione, rendere più efficienti gli spostamenti di mezzi di trasporto di merci e persone, per anticipare la domanda dei consumatori e incrementare il business.

Un percorso di sviluppo verso una supply chain autonoma nel quale Metro è impegnata costantemente per creare valore ed efficienza lungo l’intera catena, dal fornitore ai clienti, portando trasparenza e creando un’infrastruttura pronta ad ulteriori sviluppi digitali. 

Con oltre 100.000 dipendenti a livello globale operativi in 34 Paesi, Metro è in primo piano a livello internazionale nel commercio all’ingrosso, al servizio di alberghi, ristoranti e aziende di catering, commercianti indipendenti. 

Il supporto a imprenditori e imprese avviene anche attraverso soluzioni digitali. Sono infatti circa 16 milioni i clienti nel mondo che possono scegliere se acquistare in negozio, ordinare online e ritirare i propri acquisti presso gli store o farli consegnare a domicilio. 

Realizzare una soluzione integrata in grado di ottimizzare ulteriormente la gestione del negozio fisico e dell’online, ottimizzando le scorte e anticipando la domanda dei consumatori, è la sfida di oggi del retailer. Per affrontarla, Metro si affida a Blue Yonder e alle sue soluzioni di forecasting e replenishment.

Gestione scorte tra fisico e online

Al fine di servire al meglio i propri clienti professionali, indipendentemente dal canale scelto per gli acquisti, sia esso negozio fisico o online, Metro decide di sostituire il processo tradizionale per la gestione delle scorte, adattandolo a fluttuazioni della domanda, stagionalità, diversi canali o promozioni. L’azienda punta anche a ridurre i livelli delle scorte e di favorire un maggiore turnover per incrementare il vantaggio competitivo e soddisfare in modo più efficace i milioni di clienti Horeca e trade.

La soluzione di pianificazione integrata di Blue Yonder, inizialmente implementata in Polonia nel 2017, viene estesa in altri cinque Paesi, con l’obiettivo di effettuare un roll out a livello globale

Johan Reventberg, presidente, Emea, Blue Yonder
Johan Reventberg, presidente, Emea, Blue Yonder

“Come realtà internazionale, Metro serve una moltitudine di clienti attraverso vari canali. Risolvere le sfide legate alla gestione delle scorte grazie a una strategia integrata di demand & fullfilment porta l’azienda a sostenere la propria crescita – dichiara Johan Reventberg, presidente, Emea, Blue Yonder -. Con un sofisticato approccio al proprio business basato sulla domanda, Metro punta a soddisfare sempre più le esigenze d’acquisto in modo mirato, sulla base di specificità  localizzate”.

Blue Yonder, approccio integrato

Quella di Blue Yonder è una soluzione di previsione collaborativa che modella la domanda dei consumatori in tutti i segmenti e lungo l’intero ciclo di vita dei prodotti.
Ciò consente a Metro di utilizzare le risorse in modo strategico e redditizio. Insieme alle capacità di rifornimento, Metro può disporre di un approccio completamente integrato per risolvere le sfide della logistica di pianificazione delle scorte e di approvvigionamento ed evasione degli ordini.

Metro è anche in grado di creare previsioni accurate che tengano conto della stagionalità e di altri fattori di mercato in continua evoluzione per soddisfare in modo ottimale la domanda, migliorando il servizio clienti e la profittabilità.

Marco Celenta
Marco Celenta, global supply chain director, Metro AG

“Avevamo bisogno di una visione unica e integrata della domanda, che abbracciasse negozi e Paesi, in modo da poter prevedere al meglio le necessità di approvvigionamento per soddisfare le esigenze dei clienti in ogni Paese, tutelando al contempo la profittabilità – dichiara Marco Celenta, global supply chain director, Metro AG -. La collaborazione con Blue Yonder ci consente oggi di sviluppare un approccio basato su modelli per implementare in modo efficiente il nostro programma di pianificazione integrata. Un processo che ci consente di portare una cultura della pianificazione, basata su una visione olistica delle previsioni e del replenishment, in tutti i nostri negozi e canali in Europa e Asia. Un piano globale con il quale puntiamo anche a trasformare il nostro modo di lavorare, creando valore ed efficienza lungo l’intera catena.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA