I servizi cloud di Aws debuttano in Bundesliga al servizio del pubblico. La massima serie del campionato tedesco a 18 squadre organizzato dalla Deutsche Fußball Liga sfrutterà le capacità di apprendimento automatico e di analisi degli Amazon Web Services per introdurre statistiche avanzate e analisi di gioco approfondite in tutte le partite.

La prima partita in cui sono sfruttate queste tecnologie è Borussia Dortmund contro Bayern Monaco (26 maggio 2020) incontro per il quale, raccogliendo i dati dai feed video delle partite in diretta, vengono offerte agli spettatori in tutto il mondo, in tempo reale, statistiche puntuali denominate Bundesliga Match Facts fruibili sul sito Bundesliga.com, così come attraverso i canali social più diffusi (Facebook, Instagram e Twitter). 

In particolare, attraverso le statistiche relative a Average Positions e xGoals, i tifosi possono avere una visione approfondita dello stile di gioco della squadra preferita sulla base di analisi sul campo in tempo reale, acquisite proprio attraverso il monitoraggio delle posizioni dei calciatori (Average Positions) e della probabilità per ogni giocatore di segnare un goal (xGoals).

In particolare attraverso Average Positions è possibile misurare lo slancio della squadra sul terreno di gioco e comprenderne i cambiamenti per quanto riguarda l’atteggiamento tattico. Per esempio è possibile capire se una squadra è schierata per una strategia di attacco o di difesa, se sta sfruttando la pressione al centro del campo, o fa leva sull’utilizzo dei giocatori d’ala. In questo modo i tifosi possono comprendere i cambiamenti man mano che il gioco procede.

Average Positions - Un momento di analisi
Average Positions – Una fase dell’analisi

XGoals invece sfrutta la tecnologia Amazon SageMaker, proposto come servizio gestito per sviluppare, addestrare e distribuire modelli di machine learning, per calcolare la probabilità che un calciatore segni quando tira da qualsiasi posizione sul campo.

Il sistema calcola in tempo reale la probabilità di fare goal per ogni tiro in modo da dare agli spettatori la percezione della difficoltà del tiro e una stima delle probabilità di realizzazione. La Bundesliga prevede di rendere disponibili i dati Average Positions per tutti i match e riservare le statistiche xGoals per gli incontri di cartello.  

Ad oggi i modelli di machine learning sono stati addestrati attraverso l’analisi di oltre 40mila tiri in porta, ma anche prendendo in considerazione una serie di funzioni derivate dai dati di posizione tra cui la distanza dalla rete, l’angolazione, la velocità del calciatore al momento del tiro, il numero di difensori in linea e la copertura del portiere.

Andy Isherwood, managing director Aws Emea

Una sperimentazione non nuova per la tipologia di analisi e l’applicazione allo sport (solo all’ultimo Aws Summit a Las Vegas tra le demo presentate più di una riguardava l’applicazione delle analisi in tempo reale agli eventi sportivi) ma di certo nuova per il calcio europeo. Il cloud di Aws conta oggi oltre 175 servizi per elaborazione, archiviazione, analisi, ML e AI, IoT, realtà aumentata e realtà virtuale, database e networking utilizzati in tutte le tipologie di industry.

Lo sviluppo di questi servizi in ambito sportivo è ancora agli inizi, ma prevede una serie di utilizzi solo in parte già esplorati, come spiega Andy Isherwood, managing director Aws Emea quando sottolinea che “le nuove statistiche per la Bundesliga sono solo un assaggio di ciò che saremo in grado di fornire agli appassionati di calcio e non vediamo l’ora di sbloccare nuovi modi di partecipazione agli eventi per educare, coinvolgere e divertire meglio gli spettatori di tutto il mondo”. L’analisi degli accadimenti in campo e delle tattiche di gioco in tempo reale offre una serie di informazioni importanti anche a chi sul campo si trova a dover prendere decisioni importanti in poco tempo, per esempio portando all’attenzione numeriche altrimenti difficili da valutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA