Promuovere la cultura della digitalizzazione in Italia. Si appresta a partire ancora una volta con questo intento la nuova edizione dei Digital Innovation Days, il principale evento italiano dedicato al marketing digitale, social media marketing e innovazione, in programma il 29 e 30 ottobre 2020 in modalità virtuale. 

Molte le aziende che portano la propria esperienza al servizio della digitalizzazione nel mondo della salute e del benessere, tema chiave di questa edizione. Molti gli argomenti discussi in quest’ambito, identificati e organizzati in undici sale verticali.

Marco Perrone, director, head of Open Innovation & Acceleration Deloitte
Marco Perrone, director, head of Open Innovation & Acceleration Deloitte

Va a Deloitte Officine Innovazione il compito di gestire il mondo HealthTech, ponendo l’attenzione sui temi dell’emergenza sanitaria e delle trasformazioni portate dalla fase critica del lockdown, delineando al contempo uno scenario futuro costruito su nuovi modelli. 

Il dibattito nella sala HealthTech si tiene giovedì 29 ottobre, dalle 14.00 alle 18.30.

Marco Perrone, director, head of Open Innovation & Acceleration Deloitte, il ruolo di moderatore nell’interazione con i molti speaker, innovatori coinvolti nell’iniziativa e autorevoli professionisti del settore. 

HealthTech, 4 facce del dibattito

Protagoniste della discussione in sala sono quattro tematiche principali, trend emergenti del mondo Healthcare alla luce dello scenario odierno. Si tratta di back to work come reazione delle aziende del settore alle sfide provocate dal Covid-19, open innovation e accelerazione dell’innovazione facendo sistema per il futuro dell’Health & Biotech, il pensiero innovativo applicato alla medicina; e il tema rilevante dell’elderly care, la cura dei più anziani e fragili. Vediamole in dettaglio:

Back to work analizza il modo in cui aziende e istituzioni usano l’innovazione e le soluzioni digitali per affrontare e pianificare il ritorno al lavoro nel cosiddetto new normal. Si esaminano progetti e case study di aziende che sull’innovazione, intesa come valore sociale e di sicurezza per la comunità, hanno saputo adattare e creare nuovi modelli di business.

Accelerare l’innovazione indaga su come fare sistema per il futuro dell’Health & Biotech e come corporate, startup e istituzioni possono collaborare per creare progetti innovativi.  Open innovation, accelerazione, sinergia e ecosistema sono infatti parole chiave per chi, in un mondo sempre più globale, si avvale delle idee e soluzioni in open source per dare vita a progetti sempre più di frontiera nella sanità. Dai tool di diagnostica al trasferimento tecnologico, in questa sessione si approfondisce l’importanza della cooperazione per il futuro della salute e il wellness.

Pensiero innovativo nell’Healthcare del futuro. L’innovazione tecnologica e il digitale, termini fino a pochi mesi fa poco utilizzati in ambito salute, si estendono oggi al mondo dei servizi alla persona. La discussione porta sul tavolo esempi concreti nell’applicazione di un nuovo pensiero per l’evoluzione digitale della medicina tradizionale: l’empatia virtuale come driver di un possibile futuro nel mondo Healthcare.

Il valore crescente dell’Elderly care. Dai servizi alla persona a una tecnologia semplice e accessibile per tutti; dal rassicurare i più fragili al rendere i propri cari soggetti attivi anche a distanza. La discussione verte sull’interazione startup-azienda con l’obiettivo di far nascere soluzioni semplici, integrate e accessibili a tutti.

Fra i relatori confermati saranno presenti: Fabrizio Conicella, general manager @ZCube; Victor Savevski, chief innovation officer @Humanitas Healthcare Group; Salvatore Cincotti, CEO Italia @Technogenetics; Enzo Felici, CEO @FutureCare; Giuseppe Mineo, Ceo @Pharmap; Antonio Venturino, Ceo @TeiaCare; Alessandro Monterosso, Co-founder & CEO @Patch.ai; Marco Scognamiglio, Conformity manager @OVHcloud; Sebastiano Scarlata, IT director @Interaction Farm; Francesco Ferrero, Founder @One Chiropractic Studio

Per maggiori informazioni su Digital Innovation Days 2020, visita il sito dell’evento 

© RIPRODUZIONE RISERVATA