Il nuovo anno inizia per Veeam all’insegna di nuovi obiettivi, non solo sul fronte dei risultati finanziari ma anche del rafforzamento della posizione come provider di servizi e applicazioni on cloud.
Avevamo già dato notizia nei giorni scorsi della forte spinta che la società ha registrato sui conti di fine anno sia a livello globale che italiano. Arriva ora l’annuncio di una nuova importante acquisizione che il gruppo mette a segno e che si inserisce nella strategia di incentivi nel mercato cloud già anticipata dai vertici.

Veeam ha portato a termine un accordo per l’acquisizione di N2WS per un valore di 42,5 milioni di dollari in contanti. La società acquisita opera nella protezione dati in ambito IaaS come provider nei servizi enterprise di backup e disaster recovery cloud-nativi per Amazon Web Service (AWS).

“Sommando le capacità di protezione di ambienti virtuali, fisici e cloud di Veeam con le competenze di N2WS nella protezione dati AWS, creiamo una soluzione solida per soddisfare i bisogni delle aziende digitali”, Peter McKay

Anche N2WS come Veeam registra una crescita del fatturato che, nel 2017, si è incrementato del 102%. N2WS continuerà ad operare come azienda indipendente, mantenendo il proprio brand, e diventando “A Veeam Company”.

Jason Judge, CEO N2WS
Jason Judge, CEO N2WS

“La nostra crescita subirà una accelerata e lo sviluppo delle nostre soluzioni beneficerà del valore del team che Veeam ha predisposto – ha commentato Jason Judge, che continuerà a guidare la società nel ruolo di CEO -. Siamo altresì entusiasti di poter supportare l’esplorazione delle strategie di cloud pubblico con i clienti di Veeam, grazie ai nostri anni di innovazione nello storage del cloud pubblico”.

Sulla base dell’accordo, N2WS avrà accesso alla ricerca e sviluppo e all’ecosistema di alleanze e partner di Veeam, tra cui quasi 55.000 rivenditori e 18.000 Veeam Cloud Service Provider, mentre gli attuali clienti di Veeam potranno beneficiare di un pacchetto che comprenderà offerte speciali e incentivi per Cloud Protection Manager di N2WS.

Secondo le previsioni di Gartner, il mercato IaaS dovrebbe raggiungere un valore di 88 miliardi di dollari nel 2022, rappresentando il segmento del cloud maggiormente in crescita. Questa acquisizione rappresenta pertanto una grossa potenzialità per Veeam e N2WS, considerando anche il fatto che le aziende stanno pensando di migrare più applicazioni sul cloud pubblico, in particolare AWS, e stanno richiedendo soluzioni migliori di protezione dei dati per minimizzare il downtime e soddisfare i requisiti di conformità.

Peter McKay, Co-CEO e President di Veeam
Peter McKay, Co-CEO e President di Veeam

“Partendo dal presupposto che diverse aziende considerano di migrare più carichi di lavoro sul cloud pubblico, avere una soluzione affidabile ed intuitiva di protezione ed Availability dei dati diventa un obbligo –  ha dichiarato Peter McKay, Co-CEO and President di Veeam -. Nella stessa maniera in cui Veeam ha trasformato la protezione negli ambienti VMware una decina di anni fa, la crescita di N2WS negli ultimi dodici mesi è stata altrettanto notevole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA