Innovazione, collaborazione ed ecosostenibilità: tre parole per descrivere il nuovo ‘Innovation Hub & Lab’ di Enel.

La multinazionale ha inaugurato a Catania, più precisamente a Passo Martino, un campus tecnologico da 100.000 metri quadrati per lo sviluppo di nuove tecnologie in ambito energetico e che va ad unirsi agli altri centri presenti nel Mondo.

Rete Innovation Hub – Enel

 

Innovazione

La struttura avrà l’obiettivo di sperimentare nuove soluzioni applicate al mondo dell’energia con una forte attenzione al tema delle energie rinnovabili. L’intelligenza artificiale, l’internet of things e la realtà aumentata saranno solo alcune delle tecnologie con le quali si cercherà di sviluppare nuove tecniche soprattutto nella produzione di energia solare, eolica e nello storage.

“I laboratori di Catania saranno il punto di riferimento per la sperimentazione di soluzioni tecnologiche innovative che potranno poi essere esportate in tutto il mondo – dettagliaAntonio Cammisecra, AD di Enel Green Power – contribuendo al contempo alla formazione, all’occupazione e all’economia del territorio”.

Collaborazione

Nella nuova struttura, oltre ad altre realtà nazionali ed internazionali, verranno ospitate startup e PMI con le quali instaurare partnership industriali.

“La contaminazione con l’ecosistema esterno e la ricerca continua di nuovi stimoli e competenze ci arricchisce e rappresenta un sostegno prezioso per far crescere la filiera industriale del settore – dichiara Ernesto Ciorra, Direttore Innovability di Enel -. Siamo orgogliosi di aver creato un centro di eccellenza in Italia e in special modo al Sud, per startup, piccole medie imprese e ricercatori provenienti da tutto il mondo per innovare con noi e tra di loro e rendere meno costosa e più sostenibile l’energia, per noi ed i nostri figli”.

Per individuare le realtà più innovative che avranno la possibilità di essere ospitate nel campus e utilizzare laboratori certificati/accreditati, Enel si avvalerà di due modalità:

  • Scouting: la multinazionale dell’energia, grazie alle proprie relazioni, individuerà direttamente in Italia e nel Mondo le realtà.
  • Call: nella piattaforma di crowdsourcing dell’azienda verranno pubblicate delle “call” su specifiche tematiche (nell’ultima effettuata hanno risposto 220 progetti e ne sono stati selezionati 33).

Fil rouge dell’iniziativa sono le energie alternative e l’attenzione all’ambiente e a simboleggiare questo impegno di Enel, la magnolia secolare a Passo Martino di cui l’azienda si è presa in carico la cura.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA