Il patrimonio turistico in Italia è inestimabile e la gestione di servizi è uno di quegli ambiti in cui l’impiego di tecnologie di intelligenza artificiale può aiutare a gestire le richieste degli utenti, soprattutto nei picchi delle stagioni turistiche in cui gli stranieri invadono le città d’arte italiane.

Il comune di Milano si è messo al riparo dall’inefficienza richiedendo a Teorema la realizzazione di un Bot per dare supporto agli utenti che cercano informazioni sul sito del turismo del comune.

Chiara – questo il nome del bot –  sfrutta gli algoritmi di machine learning, risponde alle richieste frequenti degli utenti su monumenti, trasporti, ed eventi ed impara sempre più ad ogni utilizzo.

Chiara Teorema
Il chatbot Chiara, sul sito del Comune di Milano, realizzato da Teorema

La richiesta del Comune era di disporre di un sistema automatico di supporto per le informazioni all’utente finale e di alleggerire di conseguenza le richieste agli operatori.
Chiara fornisce risposte standard essendo in grado di capire e interpretare le domande degli utenti, grazie agli algoritmi di machine learning.

I beneficio riscontrato è da una parte nella riduzione dei carichi di lavoro degli operatori telefonici, dall’altra nella messa a punto di un sistema automatico che possono essere via via integrato da nuovi servizi nuovi sui temi più richiesti.
Un esempio di come la Pubblica Amministrazione possa intraprendere un percorso di trasformazione digitale, che abbiano impatto sulla vita dei cittadini.

Non perdere tutti gli approfondimenti della Rubrica WhatsNext

Per saperne di più, scarica il whitepaper sui Bot e su Chiara

ChatBOT, Chiara, Teorema
Chatbot Chiara, Teorema
ChatBOT, Chiara, Teorema
Chatbot Chiara, Teorema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA