Oggi in un’ampia varietà di ambiti l’uomo già beneficia di strumenti in grado di lavorare “in autonomia”.
In questo modo le persone sono sollevate da una serie di compiti ripetitivi e possono dedicarsi invece a quelle a più alto valore aggiunto. E’ possibile sfruttare questa possibilità anche per la gestione delle informazioni.
Autonomous Database di Oracle rappresenta l’ultima evoluzione delle tecnologie legate alla gestione del dato.

Tutte le funzioni aziendali beneficiano delle potenzialità di Autonomous Database. In ambito self-service analytics, per un più rapido accesso al dato; ne beneficia anche il mondo aziendale applicativo, gestito direttamente dai responsabili di funzione, che può disporre di informazioni applicative, collegate ad informazioni provenienti dal mondo esterno; ed infine ne beneficia chi in azienda è chiamato a sviluppare funzioni IT e modelli diversi.    

Stefano Maio, sales director cloud tech innovation, data analytics & AI, Autonomous Strategy, evidenzia i vantaggi concreti per le aziende che adottano Autonomous Database e i benefici che ne hanno avuto aziende di industry diverse tra loro.      

In video strategia, potenzialità e benefici della proposta Oracle.

Non perdere tutti gli approfondimenti della Room “The Augmented CIO”

© RIPRODUZIONE RISERVATA