Francesco Paorici è il nuovo direttore generale di Agid. Il manager ha un’esperienza decennale in posizioni dirigenziali nel settore Information and communication technology e Tlc, oltre a un solido profilo in ambito digitale. Francesco Paorici ricopre attualmente la carica di head of group IT & infrastructure in Docomo Digital e, precedentemente, è stato global technology director di Buongiorno, azienda in cui ha fatto il proprio ingresso nel 2000 dopo un’esperienza di circa tre anni in Telecom Italia. Il nuovo direttore generale di Agid succede a Teresa Alvaro ed è stato scelto a valle di un percorso di selezione che ha visto la pubblicazione di un bando sulla base del quale sono giunti 174 curricula, sottoposti a una commissione valutatrice composta da tre docenti universitari esperti in ambito digitale, nominati dal Ministro Paola Pisano.

Filippo Ligresti assume l’incarico di vice presidente & general manager di Dell Technologies Italia a far data dal prossimo 3 febbraio. Filippo Ligresti ricopre attualmente la carica di VP&GM commercial sales di Dell Technologies Italia. La nomina segue gli annunci organizzativi di Dell Technologies comunicati a livello globale: il ritiro, a fine anno fiscale, di Marius Haas, attuale chief commercial officer, semplifica il modello di go-to-market della società, unificando a livello mondiale le due organizzazioni dedicate alle vendite e ai partner. Bill Scannell guiderà la neo costituita organizzazione vendite e Filippo Ligresti ne avrà la responsabilità per l’Italia. A poco più di tre anni dal merge Dell-Emc, questo processo di semplificazione del go-to-market di Dell Technologies vuole assicurare massimo supporto e rapidità nelle decisioni, al servizio di clienti e partner.

Thomas Rollin è il nuovo director global accounts Emea di Nutanix. Nel suo nuovo ruolo, Thomas Rollin si focalizza sul potenziamento del servizio clienti di Nutanix a livello globale, con l’obiettivo di accelerare la crescita delle vendite e rendere più affidabili i servizi di consulenza. Centralità del cliente e partnership diventano i caposaldi del team Emea global accounts a seguito della nomina. Thomas Rollin arriva da un’esperienza di 16 anni in NetApp, alla guida delle vendite. In Nutanix, il manager lavorerà con i clienti globali per identificare le soluzioni più adatte e generare nuove opportunità di business in ambito cloud ibrido e multi cloud

Edmondo Orlotti assume dal 2020 il nuovo ruolo di AI business development manager, Emea di Hewlett Packard Enterprise. La nomina si inserisce nel percorso di crescita professionale del manager all’interno di HPE, che ricoprire qui ruoli di crescente responsabilità, dalla sua entrata in azienda nel 2015 con il ruolo di HPC & AI sales manager southern Europe fino al ruolo ricoperto ad oggi in qualità di HPC & POD business development manager Emea / sales manager Italy. Precedentemente, Edmondo Orlotti ha maturato una decennale esperienza in Nvidia, svolgendo funzioni di vendita via via crescenti sino al ruolo di channel sales director – PSG Europe.

Lara Del Pin è nominata channel manager Semea di Cohesity a partire dal nuovo anno. La manager lascia il ruolo di country manager Italia e Svizzera di Panda Security assunto nel febbraio 2019. Prima di entrare in Cohesity, la manager ricopriva il ruolo di sales director di NovaNext. Lara Del Pin vanta un’esperienza di circa 15 anni nel settore IT e competenze sia sulle strategie di sviluppo del business del canale sia sulle soluzioni di sicurezza, iniziata in Olivetti e maturata in primarie aziende del settore quali CA Technologies, Symantec, Emc e Veeam

Antonio Pusceddu ha recentemente assunto il ruolo di head of cyber security di Mauden. Il manager vanta una lunga esperienza nel mecato Ict maturata in primarie aziende del settore e arriva in Mauden dopo un’esperienza di oltre quattro anni, terminata lo scorso mese di settembre, in F-Secure, alla guida della strategia aziendale sul mercato italiano in qualità di country sales manager di F-Secure Corporation Italia. Tra le sue precedenti e più importanti esperienze, quella in Acer come country head and sales director – commercial and peripherals; prima ancora la collaborazione quasi decennale con Tech Data.

Danny Allan è il nuovo chief technology officer e senior vice president of product strategy di Veeam. Danny Allan, precedentemente vice president of product strategy, guiderà il gruppo e le iniziative che riguardano la strategia di prodotto di Veeam a livello globale. Con oltre 20 anni di esperienza nell’industria tecnologica, il manager è un veterano del settore e titolare di diversi brevetti software nel campo cloud e sicurezza. Nel suo precedente ruolo di VP of product strategy, Danny Allan è stato responsabile della visione Veeam per il cloud data management e prima ancora Cto di Desktone, piattaforma software acquisita da VMware. All’inizio della propria carriera, il manager è stato director of security research presso Ibm e membro del Security architecture board.

Giampiero Savorelli cresce in HP, assumendo il nuovo ruolo di category director personal systems Southern Europe di HP. Il manager ha maturato una lunga esperienza professionale nell’azienda, dove è entrato nel 2002, ricoprendo nel tempo ruoli di crescente responsabilità, in ambito sales & category management. Il più recente ruolo, in veste di general manager printing di HP Italy, vede Giampiero Savorelli con la responsabilità nella gestione delle soluzioni di stampa a getto d’inchiostro e laser. Precedentemente, il manager è stato ISS Sales and BU Manager di HP, con il compito di gestire le vendite per la divisione Industry standard server. Prima ancora, Giampiero Savorelli ha lavorato come category manager, personal systems group (PSG). Tra le sue prime esperienze professionali, quella in Compaq e Nec Italia.

Scott Roza è il nuovo presidente e responsabile globale delle customer operation di Tibco. In questo ruolo, Scott Roza dirige le vendite globali, le alleanze, i servizi professionali e le funzioni di customer excellence di Tibco, riportando al chief executive officer, Dan Streetman. Il manager, in precedenza è stato presidente delle field operation mondiali per l’azienda fintech Clearwater Analytics e in precedenza ha svolto l’incarico di chief business officer presso Guidewire Software e quello di Ceo di Skytap, un’azienda SaaS gestita da fondi privati. Nella propria carriera, Scott Roza ha operato in ruoli manageriali presso diverse aziende tecnologiche pubbliche quali Hewlett Packard, Opsware e Advanced Digital Information Corporation e lavorato come consulente presso McKinsey & Co.

Marco Fanizzi è nominato vice president Emea di Commvault. Già operativo nel nuovo ruolo, il manager ha il compito di sostenere gli obiettivi di crescita dell’azienda nei 70 mercati che coprono Europa, Medio Oriente e Africa. Marco Fanizzi vanta oltre 30 anni di esperienza nel mercato dei dati enterprise, dove ha seguito diversi settori e aree geografiche. Ha ricoperto differenti posizioni manageriali presso Dell Technologies, la più recente come vice president e managing director Italia, e ruoli di leadership commerciale in Veritas/Symantec. La nomina coincide con una serie di recenti annunci che vedono crescere il team di Commvault dedicato al go-to-market e rafforzano la visione strategica in tema di innovazione e crescita globale sotto la guida di Riccardo Di Blasio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA