Si chiude il Dell Technologies World 2018 con l’annuncio di una partnership strategica da Microsoft e Dell Technologies per semplificare la gestione di progetti in ambito IoT che possano essere sicuri, con applicazioni e tool di gestione per accelerare l’adozione della tecnologia IoT, dal edge al cloud, nei vertical di mercato strategici per la crescita economica.

La partnership prevede che le due aziende abbinino il portafoglio Microsoft Azure IoT
con VMware Pulse IoT Center per offrire gestione semplificata, monitoraggio centralizzato e sicurezza dai dispositivi in periferia collegati al cloud, in un momento in cui si spinge per razionalizzare e integrare diversi hardware, software e servizi per accelerare i progetti IoT in ottica di business. La soluzione congiunta offre un’infrastruttura IoT sottostante, funzionalità di gestione e sicurezza per i clienti che desiderano implementare IoT per scenari come la manutenzione predittiva, la visibilità della supply chain e sarà disponibile, per partner e clienti, dalla seconda metà del 2018.

Mimi Spier, VP IoT Business di Vmware
Mimi Spier, VP IoT Business di Vmware, al Mobile World Congress 2018

“Collaborare con Microsoft su IoT è una scelta naturale basata sulle tecnologie complementari che offriamo oggi”  precisa Mimi Spier, vice presidente di IoT Business, VMware che al recente Mobile World Congress aveva sottolineato come in questo IoT Momentum sia fondamentale lavorare con partnership tecnologiche, citando quelle già in atto con Sap, Fujitsu, Samsung, Harman e ADLink. 
Le tecnologie Microsoft e Dell possono aiutare i clienti in modo sicuro a orientarsi verso IoT con soluzioni integrate che consentiranno loro di migliorare le attività e offrire un’esperienza migliore ai clienti” precisa oggi a Las Vegas. Una risposta alle esigenze di prendere decisioni in real time in un processo gestito dall’edge al cloud, sia per hardware, software o servizi.

Soluzione Microsoft+Vmware+Dell

La soluzione congiunta integra Microsoft Azure IoT Edge per consentire che i dispositivi in periferia possano agire localmente e sfruttare cloud e machine learning per essere intelligenti, VMware Pulse IoT Center per la gestione e il monitoriaggio sicuro a livello enterprise nell’edge con inclusa la connessione ai dispositivi IoT e Dell Edge Gateway, dal momento che l’IoT connette una larga varietà di dispositivi e di sistemi i cui dati devono essere aggregati e analizzati in modo da “mandare” in cloud solo gli analytics più significiativi.
“A VMware Pulse IoT Center spetta la funzione di collante tra l’hardware, i sensori e i dispositivi connessi e Microsoft Azure IoT Edge” precisa Spier.

E aggiunge Ruston Panabaker, vice presidente IoT Solutions, Microsoft: “Sviluppando la sicurezza e l’intelligenza direttamente nell’edge si offre alle aziende la possibilità di cambiare il loro modello di business e di cogliere nuove opportunità dall’analisi dei dati, condotta in modalità veloce e sicura. Insieme le tecnologie di Microsoft e Dell potranno ottimizzare le operazioni per i clienti, dando loro l’opportunità di reimmaginare prodotti, servizi e modelli di business”.

Leggi anche gli altri articoli del Reportage Dell Technologies World 2018:

–  Michael Dell: “Si va verso la partnership tra Uomo e Macchina”
Dal data center all’AI, gli annunci dal Dell Technologies World 2018  
– Aziende, Award a chi ha trasformato il business con Dell
– Dell fa il punto con il canale al Global Partner Summit

© RIPRODUZIONE RISERVATA