Per rimanere competitive sul mercato, le aziende utenti richiedono oggi un’integrazione strategica e maggiore collaborazione tra i vendor che offra soluzioni che vanno dal cloud privato, al multi-cloud, all’analytics, all’AI, ai sistemi integrati e alla protezione dei dati.

Pure Storage si propone di rispondere a queste esigenze tramite TAP – Technology Alliance Partner, il nuovo programma dedicato ai partner tecnologici che consente l’attivazione di collaborazioni strategiche focalizzate sulle priorità dei decision maker nei vari ambiti tencologici.

Strumenti strutturati a fattor comune

Il programma TAP è pensato per fornire un framework strutturato per il coinvolgimento dei partner, il go-to-market e lo sviluppo di soluzioni per mettere a fattor comune un’offerta da veicolare ai clienti congiunti che aderiscono agli standard di Pure Storage.

In particolare, i partner hanno accesso alle più recenti API e kit di sviluppo software di Pure Storage per favorire l’integrazione strategica e abilitare migliori risultati di business per i clienti congiunti. I partner hanno inoltre accesso all’hardware Pure Storage attraverso un nuovo demo lab on-site.

Katie Colbert, VP di Pure Storage
Katie Colbert, VP di Pure Storage

“I nostri partner strategici consentono ai clienti di raggiungere i propri obiettivi in maniera più rapida ed efficace. Abbiamo progettato questo programma per rendere più semplice ai partner dell’ecosistema collaborare con Pure su iniziative e soluzioni congiunte – dichiara Katie Colbert, VP di Pure Storage -. Il programma TAP rappresenta un significativo passo in avanti nel nostro ecosistema di alleanze tecnologiche. Investendo risorse in integrazioni con i nostri partner, possiamo consentire ai clienti di estendere rapidamente, e con fiducia, il valore dei loro investimenti attraverso una rete attiva di soluzioni integrate e comprovate”.

Nvidia e Cisco, partner strategici

Considerando la strategicità dell’Artificial Intelligence per lo sviluppo del business aziendale, Pure Storage contribuisce  grazie al supporto dei partner a rendere questa tecnologia più accessibile ad aziende clienti di ogni dimensione.

Attraverso, ad esempio, AI-ready Infrastructure (AIRI), un’offerta congiunta di Nvidia e Pure, servita come base per le innovazioni in corso volte ad aiutare i clienti a beneficiare dell’AI per ottenere vantaggi sulla concorrenza.

Charlie Boyle, general manager dei sistemi DGX, Nvidia
Charlie Boyle, general manager dei sistemi DGX, Nvidia

“Insieme, Nvidia e Pure consentono alle aziende di iniziare più rapidamente il proprio percorso di AI – dichiara Charlie Boyle, general manager dei sistemi DGX di Nvidia –. AIRI, la prima soluzione enterprise di AI su scala del settore, ha aiutato le aziende di tutto il mondo a eliminare la complessità della progettazione delle infrastrutture, con una distribuzione e una gestione più rapida e semplificata. Siamo entusiasti di proseguire questa partnership per la creazione di soluzioni differenziate per l’impresa attraverso il programma Technology Alliance Partner”.

Una delle partnership storiche di Pure è quella con Cisco. Insieme, Pure Storage e Cisco aiutano i clienti congiunti a raggiungere risultati aziendali migliori con infrastrutture convergenti best-in-class e soluzioni collaborative congiunte.

Nick Holden - Cisco
Nick Holden, vice president of global and strategic partnerships, global partner organization, Cisco 

“Cisco è entusiasta dell’annuncio del Technology Alliance Partner Program di Pure – dichiara Nick Holden, vice president of global and strategic partnerships, global partner organization di Cisco –. Abbiamo scoperto che l’innovazione funziona al meglio quando le aziende lavorano fianco a fianco, il che include alcune delle nostre soluzioni chiave integrate come FlashStack, Intersight e MDS nel corso degli ultimi due anni. Puntiamo a continuare la partnership con Pure con soluzioni innovative attraverso il loro nuovo programma per i partner”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA