Andare incontro alle sfide complesse e diversificate che le aziende affrontano oggi nella messa in campo di processi di trasformazione del business verso la digitalizzazione.

Si concentra su questa missione Aruba Enterprise, l’azienda che da oltre un decennio consolida in una divisione dedicata di Aruba.it le proprie competenze in ambito data center, cloud e trust services.

Servizi, questi ultimi, che vanno dalla fatturazione elettronica, alla Pec enterprise, alla firma digitale; soluzioni software che muovono in ottica di dematerializzazione, identity and access management. 

Un’esperienza messa in campo con un approccio alle tecnologie cloud computing che supera le logiche tradizionali e i limiti delle piattaforme pubbliche per adeguarsi alla domanda di imprese di ogni settore e dimensione con progetti personalizzati anche in ambiti mission critical.

Cloud Enterprise, oltre i limiti del public cloud

Il Cloud Enterprise di Aruba evidenzia un approccio alle tecnologie cloud basato su flessibilità e personalizzazione, che supera le logiche e i vincoli della piattaforma cloud pubblica tradizionale per soddisfare anche le esigenze aziendali più complesse.

Un supporto a grandi aziende e pubbliche amministrazioni per aumentare l’affidabilità e la compliance dei propri sistemi IT, ridurre i costi di progettazione di intere infrastrutture fisiche o in cloud e gestire i servizi di disaster recovery, sistemi informatici ultraresilienti per assicurare continuità operativa, backup e business continuity.

Una strategia di sviluppo di soluzioni ibride, dove fisico e dedicato consentono la progettazione di architetture complesse, con apparati certificati e scalabilità elevata, per rispondere in modo ottimale a esigenze complesse che il cloud pubblico non è in grado di soddisfare pienamente, ed evitare di esporsi al rischio di lock-in a vendor unici.

Data center, controllo e sicurezza ottimizzati

Garantiscono livelli superiori di controllo e sicurezza i data center di Aruba, con tecnologie avanzate e dotati di un’enorme capacità d’espansione e standard certificati nelle strutture e nei processi.

Un network per la sicurezza e localizzazione del dato, in conformità alla normativa europea. Dotata dei più moderni standard tecnologici e sistemi di sicurezza avanzati, la rete garantisce infatti una capacità trasmissiva doppia rispetto al fabbisogno effettivo, per assicurare continuità e qualità dei servizi.

Data center certificati ai massimi livelli in termini di resilienza sulla base di standard adottati da AgID, dove le qualificazioni assicurano che le infrastrutture e i servizi dei CSP siano sviluppati secondo criteri minimi di affidabilità e sicurezza considerati necessari per i servizi digitali della PA. Standard di riferimento dettati anche dalle normative europee (eIDAS) supportano i principi di neutralità tecnologica. Il tutto nel rispetto dell’ambiente, sulla base dell’utilizzo esclusivo di fonti rinnovabili.

In Italia, i data center di proprietà sono rappresentati dal Global Cloud Data Center –, il più grande data center campus italiano che a Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo, alle porte di Milano, si estende su una superficie di 200.000 mq -, dai due data center di Arezzo vicini tra loro e interconnessi consentono massimi livelli di ridondanza. Un quarto, l’Hyper Cloud Data Center, è in fase di realizzazione a  Roma con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento strategico per l’enterprise ed incrementare l’impegno al fianco della pubblica amministrazione.

Un network di data center ridistribuiti geograficamente in Europa per garantire connettività e cloud storage, hyperconverged cloud e hybrid cloud, colocation e outsourcing.

Approccio consulenziale

Nella gestione dei processi, il cliente è al centro, sia esso appartenente al mondo finanziario, retail, manifatturiero, service provider, enti o istituzioni, per favorirne un vantaggio competitivo e supportare l’erogazione di servizi a milioni di utilizzatori finali.

Alla base, come elemento chiave per Aruba Enterprise, un rapporto consulenziale, di dialogo e comprensione, che preveda la presa in gestione di progetti mirati, dalla progettazione e ingegnerizzazione della soluzione, alla fase di implementazione e migrazione, fino all’erogazione e gestione in esercizio.

Un processo nel quale l’azienda cliente può contare sulla costante presenza di personale dedicato a garanzia di livelli di servizio e condizioni contrattuali personalizzate e flessibili del cloud, sia per quanto riguarda la componente infrastrutturale che per la componente gestionale di IT Service Management.

Solution architect al fianco delle imprese 

Alla base della relazione con il cliente, c’è quindi una strategia di formazione continua e certificazione dei team su standard enterprise.

In quest’ambito, un ruolo determinante lo assume il Solution Architect, una figura professionale trasversale, capace di comprendere le necessità delle imprese e aiutarle a crescere in digitale in modo organico, mirato ed economicamente ponderato. Professionisti non facili da reperire sul mercato del lavoro, in grado di analizzare e sviluppare progetti articolati, dopo avere compreso a fondo le esigenze iniziali del cliente e l’intero lifecycle.

Una figura anch’essa ibrida per certi aspetti, che assume oggi un ruolo sempre più importante nella pianificazione dei processi. Nell’ambito di un progetto IT, il Solution Architect deve infatti definire l’architettura del sistema da implementare nell’impresa, snellire e semplificare la filiera tra azienda e cliente, dialogare direttamente con le aziende clienti e interfacciarsi con varie funzioni, adottando le best practice per raggiungere la piena visione del progetto allo studio, interagire con gli stakeholders, project manager, sviluppatori, DevOps, DBA.

Strategiche nei team di assistenza, anche le figure del Service Manager e dell’Incident Manager, al servizio del cliente per garantire e monitorare l’andamento dei livelli di servizio e gestire le contingenze di ogni singolo caso.

Scarica il whitepaperAruba Hyper Converged Cloud: il Cloud personalizzato e flessibile per le aziende

Non perdere tutti gli approfondimenti della room Aruba Enterprise Hyperconverged Cloud

© RIPRODUZIONE RISERVATA