Non si arresta la crescita di Impresoft Group. Il polo tecnologico, nato a fine 2019 dall’alleanza tra 4ward, Brainware, Gruppo Formula, Impresoft e Qualitas Informatica, si rafforza grazie alle sempre maggiori sinergie fra le diverse società e all’apporto di nuove risorse, arrivando a giocare un ruolo di player di primo piano nella trasformazione digitale delle aziende italiane. Con 3.500 clienti, 500 professionisti IT e una forte presenza sul territorio, Impresoft Group registra un fatturato consolidato di oltre 65 milioni.
Un gruppo che integra culture tecnologiche diverse andando a coprire ambiti tecnologici diversificati, come Erp, Mes, Crm, business intelligence, data center, artificial intelligence, managed services e altro ancora.

Un percorso di consolidamento sviluppato da Impresoft Group nel corso del 2020 allargando il perimetro con l’ingresso di Progel (lo scorso mese di giugno) e proseguendo con l’acquisizione di NextTech messa a segno a fine anno, operazione supportata dagli investimenti del Private Equity Xenon, già attore nella nascita di Impresoft Group.

Quest’ultima mossa rappresenta un importante tassello nella strategia di sviluppo del business di Impresoft Group, poiché il nuovo partner tecnologico sostiene l’automazione della forza vendita in mobilità e le attività commerciali b2b, un’esigenza oggi imprescindibile e trasversale a ogni mercato.

Impresoft Group espande così il proprio portfolio di competenze in ambito Crm potendosi avvalere della ventennale esperienza di NextTech nella realizzazione di applicazioni su dispositivi mobile/tablet che consentono di mantenere in contatto l’azienda con la rete vendita distribuita sul territorio, abbinata alla conoscenza delle problematiche commerciali che consentono di offrire soluzioni specializzate e funzionali. NextTech conta clienti in numerosi settori di mercato, con tassi di fidelizzazione elevati, aziende che commercializzano prodotti propri o di terze parti, che vanno dal settore della cosmesi alla produzione di occhiali, dal fashion e luxury fino agli alimentari.

Rossano Ziveri, presidente di Impresoft Group
Rossano Ziveri, presidente di Impresoft Group

“Sono felice di chiudere un anno complesso annunciando l’ingresso nel gruppo di una nuova realtà come NextTech, che va ad estendere la mappa delle soluzioni di Impresoft Group con l’importante tassello della sales force automation e ad aprire l’orizzonte a nuove opportunità per il gruppo – afferma Rossano Ziveri, presidente di Impresoft Group -. NextTech si avvale di professionisti competenti che da oltre vent’anni si pongono un obiettivo che ci accomuna: supportare la soddisfazione e la crescita dei clienti attraverso l’innovazione digitale. Sono sicuro che il futuro ci riserverà nuove importanti sfide e opportunità di crescita che insieme sapremo cogliere al meglio per accompagnare i clienti verso un’ulteriore fase di evoluzione del proprio business”.

NextTech automatizza la forza vendita

La soluzione di punta e proprietaria di NextTech è un’applicazione avanzata per l’automazione della forza vendita che permette di pianificare le strategie commerciali in modo rapido, armonizzando e semplificando il lavoro. Si tratta di forSales, soluzione attraverso la quale gli agenti possono collegare l’azienda con il proprio cliente; la presenza di un portale b2b rappresenta un ulteriore servizio a disposizione dei clienti per acquisire gli ordini o fruire di informazioni diversificate, completando l’offerta dell’azienda in un’ottica di multicanalità.

Mauro dal Corso, founder e ceo di NextTech
Mauro dal Corso, founder e ceo di NextTech

“Dopo 20 anni di esperienza sul campo, che hanno portato NextTech a essere un punto di riferimento nel mercato della sales force automation con la soluzione forSales, entriamo in Impresoft Group, uno dei gruppi più importanti dell’IT Italiano, sposandone il progetto industriale, per continuare a crescere e guardare con fiducia alle nuove sfide tecnologiche e di business – spiega Mauro dal Corso, founder e ceo di NextTech -. Siamo entusiasti dell’operazione con Impresoft Group di cui condividiamo la visione e i valori aziendali. Per NextTech rappresenta una grande opportunità; siamo altresì convinti che questa unione porterà ad ampliare le competenze digitali  e le sinergie nei confronti dei nostri clienti, dipendenti e partner”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA