Dalla rassegna internazionale e quotidiana delle ultime notizie dal mondo digitale, segnaliamo oggi…

Mise, le startup toccano quota 9mila
Un esercito di piccole imprese in crescita, con pochi dipendenti e bilanci ancora contenuti, tanto che il 56,6% di loro risulta in perdita. Descrive così le startup innovative italiane l’ultima edizione del rapporto trimestrale redatto dal ministero dello Sviluppo economico (Mise) e da InfoCamere, in collaborazione con UnionCamere. Secondo i dati raccolti, aggiornati al 31 dicembre 2018, le startup innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle imprese sono 8.897, in aumento di 506 unità (+6%) rispetto alla fine 2017. (Fonte: Il Sole 24 Ore)

Zebra Technologies is buying rugged tablet maker Xplore for around $90M in cash
Zebra Technologies — a company that makes handheld scanners, printers and other portable hardware, and develops the technology to tag things to be read by them — is acquiring Xplore Technologies, one of the older and bigger makers of ruggedised tablets and other hard-wearing hardware. Both companies are publicly listed and Zebra says it will be paying $6 per share in cash for Xplore, which works out to about $90 million — a premium on the company’s current market cap of about $65 million. (Fonte: TechCrunch)

Equity crowdfunding, non servirà più il notaio né il commercialista
Investimenti diretti in società non quotate risparmiando tempo e denaro. Sarà possibile grazie all’accordo tra Directa Sim e CrowdFundMe che consentirà di bypassare notai e commercialisti. Infatti il portale di equity crowdfunding specializzato in retail ha dato mandato al broker online per “rubricare” le quote degli investitori che parteciperanno alle operazioni di crowdfunding. La rubricazione è un servizio a tratti simile a quello del rapporto fiduciario, ma più snello: Directa Sim gestirà le quote per conto terzi, facilitando lo scambio di tali quote tra i soggetti interessati. (Fonte: Il Sole 24 Ore)

© RIPRODUZIONE RISERVATA