Il mondo della stampa digitale attraversa una fase di profondo cambiamento, dove l’adozione di tecnologie evolute in un quadro di industrializzazione 4.0 rende oggi la produzione sempre più intelligente, abbatte costi e necessità di stoccaggio e offre una maggiore variabilità di prodotti.
Opera in questo contesto Tecnau, azienda di Ivrea cha fa capo alla multinazionale statunitense, specializzata nella progettazione e produzione di sistemi ad alta automazione industriale dedicati alla gestione, al monitoraggio, al trattamento ed alla finitura della carta per l’industria della stampa digitale, focalizzata sui settori della stampa transazionale, direct mailing, editoriale, delle arti grafiche e per la produzione di book on-demand. 

Codici Data Matrix per evitare gli errori

Tecnau lavora per offrire sistemi che aumentino la produttività, riducano i costi di lavorazione e rendano possibili anche nuove applicazioni grazie a soluzioni automatizzate, come ad esempio, l’incorporazione di sistemi di gestione di rete per i controlli di processo, informazioni di servizio e raccolta dati capaci di fornire assistenza remota, valutazioni statistiche e integrazioni con dispositivi IoT all’interno delle applicazioni industriali.
I suoi prodotti possono essere implementati sia come soluzioni stand alone che in sistemi altamente integrati e complessi.
L’azienda ha quindi spesso l’esigenza di poter leggere sulle soluzioni i codici Data Matrix che, impressi sugli stampati, devono indicare alla macchina le azioni da svolgere e gli aggiustamenti da compiere, in modo dinamico ed automatizzato. Un’attività molto complessa perché i codici Data Matrix stampati direttamente sul substrato cartaceo forniscono le informazioni che il sistema deve interpretare per svolgere correttamente in tutti gli step di lavorazione, come ad esempio le sequenze di taglio, il numero e le distanze di perforazione, la quantità di pagine da processare per singola lavorazione.

Maurizio Gianetto, marketing manager, Tecnau
Maurizio Gianetto, marketing manager, Tecnau

Noi ingegnerizziamo e realizziamo sistemi tecnologici che offrono agli stampatori i mezzi per soddisfare le esigenze di un mercato in continuo mutamento e particolarmente attento ad una personalizzazione del prodotto finito – spiega Maurizio Gianetto, marketing manager di Tecnau -. La missione di Tecnau è quella di supportare gli stampatori con sistemi qualitativamente elevati che possano sostenere appieno i ritmi produttivi imposti dal mercato ed allo stesso tempo garantire un alto livello di personalizzazione. Il percorso più naturale è stato quello di muoversi da tecnologie di stampa tradizionale verso soluzioni più versatili”.

Algoritmi brevettati velocizzano la lettura

Comunicare le informazioni alle macchine in tempi rapidissimi e ridurre al minimo il rischio di errori sono pertanto le priorità per Tecnau nella gestione dei processi. Per raggiungere questo obiettivo la società ha deciso di appoggiarsi a Cognex, multinazionale specializzata in sistemi di finishing per la stampa digitale, il cui team di esperti ha analizzato le necessità ed i ritmi produttivi delle soluzioni Tecnau e individuato la soluzione più adatta a supportarne la produzione: la tecnologia di visione Cognex DataMan 260.
Si tratta di una soluzione innovativa nella lettura di codici 2D che gestisce, per i codici Matrix 2D, 2DMax, un’ampia gamma di degradazioni dell’aspetto dei codici DPM 2D, indipendentemente dalla causa o dalla superficie. L’apparato è in grado di leggere codici privi di finder, modelli di sincronizzazione e zona libera, e attraverso la tecnologia PowerGrid eleva i livelli di lettura dei codici 2D. 

Soluzioni Cognex
Soluzioni 2DMax di Cognex per la stampa digitale di Cognex 

PowerGrid aumenta i tassi di successo delle applicazioni di lettura dei codici a barre 2D nelle quali la geometria dei pezzi, la scarsità di illuminazione, gli oggetti frapposti e gli errori di registrazione o di stampa rendono difficile catturare l’immagine dell’intero codice. La sua particolarità si esprime nella capacità di identificare e leggere codici danneggiati o totalmente privi di finder, modello di sincronizzazione o zona libera.
I lettori di codici a barre DataMan sono ottimizzati con algoritmi brevettati per garantire prestazioni di lettura elevate (99,9%) nelle più complesse applicazioni di identificazione di codici DPM e su etichette.

Tecnau azzera le letture mancate

Attraverso sistemi capaci di restituire feedback puntuali, privi di errori o latenze, i dispositivi Cognex di lettura e visione rispondo oggi alle esigenze di Tecnau.

Luca Bianchin, Account Sales Engineer, Cognex
Luca Bianchin, account sales engineer, Cognex

“Il nostro dispositivo combina prestazioni sia in configurazione frontale sia trasversale ad angolo retto, è dotato di illuminazione integrata con lenti liquide e connettività Ethernet e RS-232 e risponde perfettamente alla velocità di lettura dei codici sequenziali richiesti dalle applicazioni Tecnau che raggiungono velocità anche superiori ai 4m al secondo, o 240m al minuto – afferma Luca Bianchin, account sales engineer di Cognex –Oggi è possibile porre fine alle letture mancate grazie alla gamma di dispositivi per codici a barre a gestione di immagini DataMan e Tecnau può raggiungere i propri obiettivi di lettura automatica”.

“Nel campo dei sistemi di identificazione e visione avanzati, lA TECNOLOGIA Cognex si adatta alle nostre esigenze”, Gianetto

© RIPRODUZIONE RISERVATA